Lanciano sassi dal cavalcavia contro le auto | Denunciati due adolescenti - Tuttoggi

Lanciano sassi dal cavalcavia contro le auto | Denunciati due adolescenti

Redazione

Lanciano sassi dal cavalcavia contro le auto | Denunciati due adolescenti

Trovati dalla polizia mentre provavano a fuggire dopo le segnalazioni delle vittime
Lun, 27/02/2017 - 18:05

Condividi su:


Stava percorrendo in auto la strada che da Ponte S. Giovanni va a Pieve di Campo in direzione Perugia quando, passando sotto il cavalcavia, ha sentito qualcosa cadere sull’auto e il deflettore posteriore destro andare in frantumi.

Il conducente, un 38enne residente a Perugia, resosi conto di essere stato colpito da alcuni sassi, ha immediatamente accostato, fermando si e scendendo dall’auto. Evidenti i danni alla carrozzeria, oltre alla rottura del vetro: a quel punto ha deciso di contattare il numero di emergenza. In attesa dell’arrivo della Polizia, è stato soccorso da alcuni passanti che avevano assistito alla scena e che hanno confermato che ad averlo colpito erano stati alcuni blocchetti di cemento lanciati da un gruppetto di ragazzi che sostavano sul cavalcavia.

Il 38enne ha così deciso di rintracciare gli autori del gesto: ha ripreso la macchina e ha trovato un gruppetto di ragazzi all’altezza del passaggio a livello dismesso di via Pieve di Campo, che cercavano di allontanarsi attraversando i binari. All’arrivo della volante, però, dei ragazzi non c’era più traccia.

Una nuova chiamata alla sala operativa della Questura, poco dopo le 19:30, ha riferito di alcuni ragazzi che erano fermi sotto il porticato di un condominio di via della Scuola e che avevano con sé alcuni sassi. A fare la segnalazione un residente che, alcuni giorni fa, passando con l’auto in via della Scuola in direzione via dell’Adriatica, era stato anch’egli vittima del lancio di sassi provenienti dal porticato dello stesso condominio ed aveva sporto denuncia ai Carabinieri di Ponte San Giovanni.

Giunti immediatamente sul posto, i poliziotti sono riusciti a rintracciare i giovani che tentavano di darsi alla fuga. Tentativo che, per due di loro, è risultato vano. Il primo, un 16enne di nazionalità brasiliana residente a Perugia, è stato bloccato mentre cercava di scappare in direzione di via Castellini mentre l’altro, un italiano di 14 anni, è stato trovato dai poliziotti mentre cercava di nascondersi sotto un’auto ferma in un parcheggio. Nel porticato del condominio segnalato, invece, gli agenti hanno ritrovato numerosi blocchetti di cemento dello stesso tipo di quelli lanciati contro l’auto dal cavalcavia poche ore prima.

Per i minori, entrambi incensurati, è scattata la denuncia a piede libero per getto pericoloso di cose. Al termine degli accertamenti, sono stati riaffidati ai genitori.

©Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!