La Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia a fianco della ricerca scientifica e tecnologica - Tuttoggi

La Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia a fianco della ricerca scientifica e tecnologica

Redazione

La Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia a fianco della ricerca scientifica e tecnologica

Pubblicato oggi il nuovo bando destinato alla Ricerca scientifica che segue quelli indirizzati alla formazione scolastica | 300mila euro per progetti su Nutrizione e sicurezza alimentare e Sostenibilità ambientale ed economia circolare
Gio, 24/05/2018 - 13:22

Condividi su:


A pochi giorni dalla pubblicazione dei due bandi destinati al mondo della scuola, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia arriva una ulteriore azione a sostegno della Ricerca scientifica e tecnologica.

Si è aperto oggi, 24 maggio, il nuovo bando a tema che pone l’attenzione su due sfide di grande attualità nei Paesi industrializzati e, nel conteso, in Umbria: quella della “Nutrizione e sicurezza alimentare” e quella della “Sostenibilità ambientale ed economia circolare”. Su questi temi specifici individuati con il consenso di tutti gli Organi dopo una fase di ascolto e confronto che ha coinvolto anche le Università, la Fondazione ha deciso di indirizzare un ammontare complessivo di 300mila euro.

Sul fronte della “Nutrizione e sicurezza alimentare” i contributi sono mirati  alla realizzazione di progetti di ricerca scientifica che intendano perseguire strategie di sostenibilità delle produzioni alimentari e, parallelamente, indirizzare la popolazione a incrementare stili di vita sostenibili anche dal punto di vista del benessere biopsicosociale attraverso studi epidemiologici lungo tutta la filiera produttiva volti a valutare il reale rischio per il consumatore e le eventuali misure di controllo e prevenzione.

Con la “Sostenibilità ambientale ed economia circolare” si vuole invece incentivare lo sviluppo sostenibile del territorio finalizzato ad adottare misure per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze, attuare modelli sostenibili di produzione e consumo, promuovere le energie rinnovabili e l’efficientemente energetico, così da contribuire allo sviluppo dell’economia circolare rigenerando o riutilizzando le risorse consumate. Destinato alle Università e agli Enti di ricerca pubblici il bando, che intende incentivare progetti realizzati in partnership con il mondo imprenditoriale promuovendo anche l’interdisciplinarietà progettuale, prevede che il finanziamento della Fondazione non superi il 90% del costo complessivo di ciascun progetto. Per presentare le domande c’è tempo fino all’18 luglio.

E’ fissata invece al 29 giugno la scadenza dei due bandi pubblicati lo scorso 8 maggio destinati alle scuole “Mediazione linguistica” e “Partiamo dagli adulti”, per i quali la Fondazione ha stanziato 450mila euro con l’obiettivo di rispondere a due esigenze molto sentite dalle Istituzioni e dagli operatori scolastici del territorio: inserire tra le attività didattiche iniziative indirizzate agli alunni delle scuole primarie che hanno la necessità di implementare la conoscenza della lingua italiana in quanto non lingua madre; intervenire sui nuovi comportamenti di comunicazione degli adolescenti, sostenendo le scuole secondarie pubbliche di primo e secondo grado nella realizzazione di progetti di formazione ed accompagnamento dei genitori e degli insegnanti che forniscano loro gli strumenti per guidare l’utilizzo responsabile delle tecnologie per la comunicazione da parte delle nuove generazioni.

“La collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia- sostiene la dott.ssa Antonella Iunti, Dirigente dell’USR per l’Umbria (nella foto) – continua e si rinnova negli anni in quanto si condividono le finalità delle proposte formative offerte alle scuole del territorio. In modo particolare, quest’anno le tematiche individuate e concordate con l’Ufficio sono di forte rilevanza perché intercettano “emergenze” educative con le quali le scuole si confrontano quotidianamente. Il contributo offerto dalla Fondazione assume, dunque, grande importanza perché consente di attivare e sostenere interventi progettuali mirati e specifici”.

“Le opportunità finanziarie che la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia ha offerto all’istituto che mi trovo a dirigere – afferma il prof. Giovanni Jacopo Tofanetti, Dirigente Scolastico 2° Circolo Perugia – sono state essenziali per dotare la scuola degli strumenti necessari per il miglioramento del servizio scolastico e della qualità didattica in generale. Gli ultimi bandi proposti dimostrano una profonda sensibilità da parte della Fondazione verso due tematiche cruciali per il futuro della scuola stessa: da una parte infatti si sostengono le iniziative volte all’inclusione, dall’altra lo sviluppo del digitale nella pratica didattica quotidiana”.

Sul sito www.fondazionecrpg.com sono disponibili tutti i bandi e le modalità di partecipazione. I soggetti interessati devono presentare le domande entro i termini previsti attraverso la piattaforma ROL – Richieste e Rendicontazione On Line, raggiungibile tramite apposito collegamento nella sezione “bandi e contributi” – “richieste di contributo”.

(modificato alle ore 14.10)

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!