Inseguimento in Valnerina, Carabinieri mettono in fuga la banda dei furti di Montefranco-Arrone e Ferentillo

Inseguimento in Valnerina, Carabinieri mettono in fuga la banda dei furti di Montefranco-Arrone e Ferentillo

Una pattuglia ha intercettato un auto di grossa cilindrata segnalata da giorni nei luoghi dei furti | L’auto e i suoi occupanti sono riusciti a fuggire

share

Nella serata del 23 novembre scorso, i Carabinieri della Stazione di Ferentillo hanno inseguito e messo in fuga la banda responsabile dei furti in appartamento la cui recrudescenza è stata registrata nelle ultime settimane in Valnerina, in particolare negli abitati di Montefranco, Arrone e Ferentillo.

Un’autopattuglia ha intercettato una macchina di grossa cilindrata, più volte segnalata quale responsabile delle razzie nei comuni sopra detti e sulla quale da giorni si concentravano gli sforzi investigativi dell’Arma.

I militari si sono subito messi all’inseguimento a velocità sostenuta ma, nonostante gli sforzi ed i rischi, i Carabinieri non sono riusciti ad avere la meglio sui fuggitivi, dileguatisi invece in direzione di Spoleto. Nell’immediato è stato attivato il Piano antirapina, che ha coinvolto le Centrali Operative del Comando Provinciale ternano e dell’Arma di Spoleto attraverso la dislocazione di autopattuglie, anche con auto civili, e l’esecuzione di posti di controllo.

L’inseguimento, infatti, seppur non ha consentito di mettere alla sbarra i malfattori  ha senza dubbio sventato possibili furti in atto, disturbato le attività di sopralluogo per colpi futuri e testimonia la continua sorveglianza del territorio da parte dell’Arma.

share

Commenti

Stampa