Incidente mortale, Fausto aveva iniziato il turno di reperibilità VIDEO

Incidente mortale in magazzino, Fausto aveva iniziato il turno di reperibilità VIDEO

Redazione

Incidente mortale in magazzino, Fausto aveva iniziato il turno di reperibilità VIDEO

Dom, 03/07/2022 - 11:16

Condividi su:


Verifiche sul crollo fatale per l'operaio 57enne | Il dolore dei colleghi della Cgil, anche il mondo del motorismo in lutto

Mentre prosegue l’inchiesta coordinata dalla Procura della Repubblica di Perugia per accertare la dinamica dell’incidente che sabato è costato la vita all’operaio 57enne Fausto Vinti, i sindacati si sono attivati con l’azienda Umbra Acque per valutare ulteriori interventi per assicurare la sicurezza dei lavoratori.

Bandiere a mezz’asta in segno di lutto

Domenica mattina i cancelli dell’azienda sono chiusi. Da fuori si vedono le bandiere a mezz’asta, in segno di lutto.

La tragedia si è consumata all’inizio del turno di pomeriggio di sabato. Fausto Vinti, un operaio esperto, era alla guida di un camion che trasportava un escavatore. All’uscita del magazzino di Ponte San Giovanni, in via Gustavo Benucci, l’escavatore ha urtato una parete, che è crollata, investendo il camion e uccidendo l’operaio. Inutili i soccorsi dei colleghi di lavoro e del personale del 118 giunto sul posto.

Dolore e sconcerto tra i colleghi. E in generale nel mondo del lavoro per questa ennesima morte bianca.

Fausto Vinti sabato era in reperibilità

“Il nostro compagno e amico Fausto – la nota della Cgil – è rimasto schiacciato mentre era la guida di un mezzo all’uscita del magazzino. Ci stringiamo alla famiglia e ai colleghi nel dolore per questa ennesima e inaccettabile tragedia. In attesa di conoscere le dinamiche dell’incidente, la Filctem Cgil, insieme alla Rsu, si attiverà immediatamente con l’azienda per valutare ogni possibile intervento in difesa della sicurezza dei lavoratori”.

Le parole dei responsabili Cgil

“Esprimiamo tutto il nostro cordoglio alla famiglia di Fausto, operaio di Umbra Acque, nostro iscritto e soprattutto compagno e amico che oggi ha perso la vita nell’ennesimo incidente mortale sul lavoro” affermano in una nota Simone Pampanelli, segretario generale della Cgil di Perugia, Euro Angeli, segretario generale della Filctem Cgil di Perugia, e Nicola Burocchi, Rsu e Rls di Umbra Acque per la Cgil, accorsi immediatamente sul luogo dell’incidente nel magazzino aziendale di Ponte San Giovanni.

umbra acque incidente mortale

L’operaio, in reperibilità, stava recuperando i materiali per un pronto intervento, quando è rimasto schiacciato mentre era alla guida di un mezzo aziendale. “Siamo atterriti da questa ennesima tragedia, che strappa alla sua famiglia un uomo di 57 anni, stimato da tutti i colleghi e compagni – commentano i rappresentanti sindacali – Un dramma che avviene tra l’altro a pochi giorni da un altro incidente mortale nella nostra provincia. In attesa del lavoro degli inquirenti, insieme alla Rsu ci attiveremo immediatamente con l’azienda per avere un confronto finalizzato a comprendere l’accaduto e a implementare ogni intervento necessario a far sì che episodi come questo non si verifichino mai più”.

VIDEO https://www.facebook.com/search/top?q=cgil%20umbria

Insieme ai colleghi dell’operaio morto, anche il Consiglio di amministrazione di Umbra Acque ha espresso il proprio cordoglio.

I dirigenti della Uil

Anche Maurizio Molinari e Doriana Gramaccioni, in qualità di segretari generali Uil e Uiltec Umbria, esprimono la vicinanza e le più sentite condoglianze alla famiglia di Fausto Vinti. L’ennesimo incidente sul lavoro in Umbria, che, nonostante l’impegno e le iniziative messe in campo dal sindacato, sul fronte della sicurezza, sottolineano, fa capire quanto vada ancora innalzata la soglia della prevenzione e della formazione. “Ci asteniamo momentaneamente da ogni valutazione e considerazione in merito alla dinamica dell’incidente in attesa di conoscere gli esiti delle indagini in corso e di avere un incontro con l’azienda – dice il segretario generale Uiltec Umbria, Doriana Gramaccioni -. È pero evidente che, alla luce degli infortuni che si sono verificati in Umbria dall’inizio dell’anno ad oggi, occorre aprire una riflessione a tutto campo su che cosa ancora non funzioni. Da mesi siamo impegnati come Uiltec nella campagna “Zero Morti sul lavoro” ma è evidente che la strada da percorrere come sindacato, aziende e istituzioni è lunga e tortuosa e occorrerà intervenire con misure ancora più forti rispetto a quanto già messo in campo”.

RispondiInoltra

Mondo del motorismo in lutto

Lutto anche nel mondo del motorismo, la grande passione di Fausto Vinti, storico dirigente della MC Motor Point. I dirigenti della SdA Motorismo Umbria e il responsabile Stefano Moretti piangono la prematura scomparsa del loro amico. E si stringono al dolore “della mamma Giovanna, del fratello Paolo e della compagna Sabrina” a cui porgono le più sentite condoglianze. Tante le attestazioni di cordoglio anche dai vari Moto club umbri.

Il cordoglio del Comune

Anche il Comune di Perugia esprime “vicinanza e solidarietà alla famiglia”, e nello stesso tempo “dolore per questo incidente mortale sul lavoro”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!