Incendi nelle scuole, oltre l'indagine interna

Incendi nelle scuole, oltre l’indagine interna

Redazione

Incendi nelle scuole, oltre l’indagine interna

Ven, 23/02/2024 - 18:49

Condividi su:


I casi del Capitini e del Pieralli segnalati alla polizia, nei giorni scorsi l'allarme era scattato al Giordano Bruno, ma per un vetro rotto

I dirigenti scolastici del Capitini e del Pieralli di Perugia hanno denunciato alle autorità competenti i due casi di principi di incendio che si sono verificati in contemporanea l’altra mattina. Sarà dunque la polizia ad indagare su quanto avvenuto, oltre all’indagine interna avviata dagli istituti per rintracciare i responsabili di quella che, vista la concomitanza, potrebbe essere stata una sfida a distanza, forse lanciata tramite i social.

Al Capitini le fiamme sono state appiccate ad un contenitore dei rifiuti, mentre al Pieralli è stato preso di mira un cestino situato in bagno. In entrambi i casi il personale della scuola ha prontamente spento le fiamme, prima che queste potessero interessare altre aree. L’allarme antincendio è però scattato, facendo momentaneamente interrompere il normale svolgimento delle lezioni. L’allarme antincendio nei giorni scorsi era scattato anche al Giordano Bruno, sempre a Perugia, ma in quel caso non per la presenza di fiamme, ma perché qualcuno aveva rotto il vetro del sistema di allarme.

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_perugia

    L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


      trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

      "Innovare
      è inventare il domani
      con quello che abbiamo oggi"

      Grazie per il tuo interesse.
      A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!