Inaugurata a Torgiano la mostra " Ampolliere di giovani artisti per l'Olio nuovo" - Tuttoggi

Inaugurata a Torgiano la mostra ” Ampolliere di giovani artisti per l'Olio nuovo”

Redazione

Inaugurata a Torgiano la mostra ” Ampolliere di giovani artisti per l'Olio nuovo”

Sab, 12/11/2011 - 14:32

Condividi su:


Inaugurata a Torgiano la mostra ” Ampolliere di giovani artisti per l'Olio nuovo”

Spazio alla fantasia, nessuna indicazione di forma e piena libertà per interpretare a proprio modo le tradizionali ampolle, contenitori dell’oro umbro.

È questa la suggestione artistica della seconda edizione di “Ampolliere di giovani artisti per l’olio nuovo”, mostra allestita al Museo dell’olivo e dell’olio a Torgiano, all’interno della quale sono stati esposti i modelli del tradizionale contenitore, realizzati dagli studenti delle accademie di Belle arti italiane e straniere. L’inaugurazione, che si è tenuta sabato 12 novembre, si inserisce nel programma dell’ultimo fine settimana di “Versando Torgiano”, cartellone di eventi promosso dall’amministrazione comunale che coniuga le eccellenze agroalimentari del territorio, come l’olio e il vino, all’arte e alla tradizione della terracotta.

Per la mostra dedicata alle ampolliere sono stati coinvolti Noemi Belfiore, Sara Sargentini e Agata Kwiatkowska dell’Accademia di Belle arti “Pietro Vannucci” di Perugia, Francesco Lupo e Jessica Pelucchini di quella di Urbino, Laura Nogaledo Gòmez e Francisco Javier Ruiz Carrasco dell’Università di Belle arti di Siviglia. Ai giovani artisti è stato chiesto di realizzare il progetto e il prototipo di diverse ampolle, spediti insieme al proprio curriculum e alla propria foto, necessari per il catalogo relativo all’esposizione. Le opere progettate sono state, poi, realizzate icon l’aiuto dagli artigiani ceramisti e dei decoratori torgianesi. Tra le circa 50 in mostra, tre saranno scelte per essere esposte in modo permanente al Museo della ceramica di Torgiano e un’altra rimarrà al Museo dell’olio e dell’olivo.

Presenti all’inaugurazione Marcello Nasini, sindaco di Torgiano, Maria Grazia Lungarotti, della Fondazione Lungarotti, Sylvie Beal, assessore alla cultura del Comune di Torgiano, Luciano Tittarelli, vicedirettore dell’Accademia di Belle arti “Pietro Vannucci” di Perugia e Mario Rampini, presidente della Fondazione accademia di Belle arti “Pietro Vannucci di Perugia”. “L’Accademia ‘Pietro Vannucci’ – ha spiegato Tittarelli – ha voluto estendere l’attività didattica ai giovani artisti e alla tradizione della ceramica, che rischia altrimenti di perdersi e, per questo, va promossa con questi progetti che sono anche una possibilità di scambio tra accademie e culture”. “Dobbiamo lavorare – ha aggiunto il sindaco Nasini – per far sì che occasioni come ‘Ampolliere’, ma anche ‘Vinarelli’, ‘Scultori a Brufa’ e ‘Vaselle d’autore’, diventino progetti più importanti, abbandonando il localismo e promuovendo le nostre eccellenze nel mondo”.

Il programma di “Versando Torgiano”, che si concluderà domani, domenica 13 novembre, ha ospitato anche la presentazione del libro di Rita Boini, “Torgiano a tavola: ricette e riti di un territorio”, che si inserisce al’interno della 17ª edizione di Umbria libri. Non sono mancati momenti dedicati alla tradizione con “Cotta al carbone”, rievocazione storica con cena tipica, e “Kottabos”, pacchetto turistico che comprende la cena, un gioco etrusco e la visita al Museo del vino di Torgiano. Domenica 13 novembre, invece, dopo un percorso guidato tra le espressioni artistiche legate alla maestria artigianale che caratterizza Torgiano, tra le opere di Nino Caruso, “Vaselle d’autore” e “Scultori a Brufa”, la giornata proseguirà all’insegna dei prodotti tipici autunnali con “La castagnata e vino novello” al parcheggio di via Martiri dei Lager, alle 15, e la “Festa dell’olio”, alla signoria, alle 16. La chiusura di “Versando Torgiano” sarà affidata alla musica con il concerto gratuito de “I Giganti” al palazzetto dello sport, alle 21.

Aggiungi un commento