Il Tartufo bianco protagonista a Scheggia - Tuttoggi

Il Tartufo bianco protagonista a Scheggia

Redazione

Il Tartufo bianco protagonista a Scheggia

Dal 28 al 30 novembre va in scena la terza edizione della Mostra Mercato dedicata al pregiato prodotto del Parco del Monte Cucco
Sab, 22/11/2014 - 12:00

Condividi su:


Nel calendario di “InAutunno 2014” arrivano gli aromi e i profumi della terza Mostra mercato del tartufo bianco pregiato del Parco di Monte Cucco e dei prodotti tipici dell’Appennino umbro-marchigiano. Sarà il borgo di Scheggia, dal 28 al 30 novembre, a ospitare la manifestazione organizzata dall’associazione “TartufiAmo?”, che riunisce molti cavatori dei comuni del parco e delle colline eugubino-gualdesi.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’Associazione nazionale Città del Tartufo, la Confederazione italiana agricoltori (Cia) dell’Umbria, l’associazione guide escursionistiche “Tra-Montana” e l’associazione degli operatori del Parco del Monte Cucco. Per l’occasione, i ristoratori associati proporranno nei loro locali menù speciali a base di tartufo del territorio.

Tra gli stand espositivi dei prodotti agroalimentari e del prelibato fungo ipogeo ci saranno anche tanto amore, passione e cultura. Il nome stesso dell’associazione “TartufiAmo?” denota la grande passione che anima gli organizzatori. Un amore davvero speciale per l’area protetta del Monte Cucco e il desiderio generoso di condividere la bellezza e la natura rigogliosa che caratterizzano il luogo e che costituiscono, ormai da lungo tempo, un motivo di richiamo per numerosi visitatori.

In questi luoghi, sopravvivono i valori semplici di un mondo rurale fatto di terra, acqua, sole e semi, che germogliano coltivati con amore e nel rispetto della vita (biologici nel senso stretto del termine) e dell’ambiente puro e incontaminato, grazie all’intelligenza ancestrale e alla tradizione contadina che i produttori locali hanno nel cuore.

Il tartufo, in tutte le sue varietà, fa parte delle tradizioni e della storia quotidiana di questa terra, con l’augurio che possa diventare sempre più una risorsa economica e lavorativa per i giovani. Più di ogni altro, i protagonisti del territorio del Parco di Monte Cucco sono il tartufo bianco pregiato e lo scorzone estivo. Lo “scricchiolio” e il gusto delicato del bianco rendono speciale ogni piatto, dall’antipasto al gelato.

I visitatori potranno partecipare a varie escursioni sul territorio, in particolare quella alla ricerca del tartufo bianco prevista per il 30 novembre con le guide dell’associazione “Tra-Montana”, oltre alle opportunità sportive e culturali che offre il Parco del Monte Cucco: percorsi per mountain-bike, escursioni a cavallo, trekking, visita alle antiche abbazie benedettine che caratterizzano il paesaggio insieme alle ricchezze architettoniche e archeologiche romane e longobarde.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!