Il progetto "Neo Amico Mio" arriva a Spoleto grazie a Rotary, Cesvol, AUCC, Ordine dei Medici ed Avis - Tuttoggi

Il progetto “Neo Amico Mio” arriva a Spoleto grazie a Rotary, Cesvol, AUCC, Ordine dei Medici ed Avis

Redazione

Il progetto “Neo Amico Mio” arriva a Spoleto grazie a Rotary, Cesvol, AUCC, Ordine dei Medici ed Avis

Torna l’appuntamento con la prevenzione dermatologica gratuita, per la prevenzione del melanoma | Testimonial l'attrice Laura Chiatti
Gio, 17/01/2019 - 10:06

Condividi su:


Il progetto “Neo Amico Mio” arriva a Spoleto grazie a Rotary, Cesvol, AUCC, Ordine dei Medici ed Avis

Non giocare sulla tua pelle, previeni il melanoma. Torna l’appuntamento con la prevenzione dermatologica gratuita promossa dal Rotary Club, dall’Associazione Umbra per la lotta Contro il Cancro, dal Cesvol, dall’Avis, con il patrocinio dell’ordine provinciale dei medici.

Il progetto Neo Amico Mio arriva a Spoleto, sabato prossimo 19 gennaio. Medici volontari effettueranno visite dermatologiche gratuite, mattina e pomeriggio,  in tre ambulatori messi a disposizione all’interno della farmacia Amici, in piazza Garibaldi. Per prenotare l’appuntamento si può chiamare il numero 0743 46602.

Neo Amico Mio è un progetto di prevenzione dermatologica che nasce dal lavoro di squadra tra Rotary Club, Associazione Umbra per la lotta Contro il Cancro onlus, Avis Umbria e Centro Servizi per il Volontariato di Perugia. Ai quali si è aggiunto il patrocinio dell’Ordine dei Medici della Provincia di Perugia.

Un impegno che si è potuto concretizzare grazie alla disponibilità dei medici volontari che prestano la loro professionalità in nome della prevenzione. La visita consiste nell’effettuare una scrupolosa mappatura dei nevi e delle macchie sospette con dermoscopio ad epiluminescenza.

Sul 10% del totale delle visite, sono stati riscontrati nei atipici da monitorare con particolare attenzione. Testimonial del progetto è l’attrice umbra Laura Chiatti, da sempre vicina all’Associazione Umbra per la lotta Contro il Cancro onlus e al tema della prevenzione e della Ricerca Scientifica.

“Non giocare sulla tua pelle!” è lo slogan utilizzato per promuovere l’iniziativa. Un messaggio che vuole essere un’esortazione a prendere sul serio la prevenzione dermatologica e a porre la giusta attenzione ai messaggi lanciati dal corpo.


Condividi su:


Aggiungi un commento