Il Presidente nazionale dell'UNCEM Marco Bussone a Vallo di Nera - Tuttoggi

Il Presidente nazionale dell’UNCEM Marco Bussone a Vallo di Nera

Redazione

Il Presidente nazionale dell’UNCEM Marco Bussone a Vallo di Nera

Il presidente dell'Unione dei comuni ed enti montani: "Risolvere i problemi di spopolamento, di carenza dei servizi della montagna fa bene anche alla città"
Lun, 01/04/2019 - 10:34

Condividi su:


 “Risolvere i problemi di spopolamento, di carenza dei servizi della montagna fa bene anche alla città“. Lo hanno detto insieme a Marco Bussone, Presidente nazionale di Uncem (Unione dei comuni ed enti montani) gli amministratori dei comuni umbri aderenti all’associazione, durate un incontro che si è tenuto a Vallo di Nera. Erano presenti, tra gli altri, il sindaco di Vallo di Nera, Benedetti, che è anche responsabile della delegazione Uncem Umbria e il sindaco di Montecchio, Federico Gori, coordinatore Anci dei piccoli comuni.

Uncem e Anci si impegnano a lavorare insieme per difendere i diritti delle popolazioni di alta quota.

A Vallo di Nera si è parlato delle problematiche dei piccoli comuni, di politiche ambientali, di riforme istituzionali e di servizi, della strategia delle aree interne, di programmazione nazionale ed europea, di ricostruzione del dopo terremoto.

Il Presidente Bussone ha ascoltato gli interventi dei presenti che hanno messo in evidenza risorse e criticità generali dell’area e particolari dei propri Comuni.

“Bisogna tornare a occuparsi di sviluppo delle aree montane – ha affermato Bussone – anche tramite l’attuazione della Legge n. 158 sui piccoli comuni, il codice forestale e la Legge sulla Green Economy”. Bussone ha richiamato la necessità di offrire agevolazioni fiscali alle aziende che decidono di rimanere o insediarsi nei territori interni, guardando ai paesi come luoghi di crescita e sviluppo, il cui futuro passa attraverso il rafforzamento dei servizi pubblici, di scuole, trasporti, sanità e lavoro.

Insieme al coordinatore Anci, Federico Gori, Marco Bussone ha proposto di esortare la Regione e di lavorare affinché si possano creare le condizioni per tutelare la montagna, differenziando gli interventi a essa destinati.

Tra i presenti all’incontro, oltre ai sindaci di Montecchio e Vallo di Nera, c’erano i comuni di Cascia, Cerreto di Spoleto, Montecastrilli, Montefranco, Polino, Preci, San’Anatolia di Narco, Scheggino, Spoleto e Valtopina.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!