Il moto mondiale parla umbro. A Valtopina presentazione del Team Leopard - Tuttoggi

Il moto mondiale parla umbro. A Valtopina presentazione del Team Leopard

Chiara Magna

Il moto mondiale parla umbro. A Valtopina presentazione del Team Leopard

Andrea Locatelli porta i colori del Moto Club Spoleto in Moto 3 - foto gallery
Lun, 29/02/2016 - 09:42

Condividi su:


Ancora Umbria al campionato del mondo di motociclismo. E’ stato infatti l’incantevole Castello di Gallano a ospitare la presentazione ufficiale della squadra che rappresenterà il team Leopard nella prossima stagione e di cui fa parte un pilota del Moto Club Spoleto oltre che Massimo Vergini, spoletino doc e Chief Financial Officer del gruppo.

Ma andiamo per ordine. Sabato 27 Febbraio all’interno della sala riunioni del Resort di Valtopina, un tempo monastero benedettino, oggi bellissimo complesso dal sapore ancora medioevale grazie agli importanti interventi della Famiglia Becca, si è riunito un nutrito pubblico di giornalisti, fotografati, operatori tv per conoscere da vicino piloti e moto del team Lussemburghese reduce, al debutto, dal successo mondiale dello scorso anno con Danny Kent in Moto3.

Presentata la scuderia composta oltre che dal britannico Danny Kent, promosso in Moto2 a fianco del compagno di squadra, il portoghese Miguel Oliveira, da tre giovani piloti pronti per la Moto3: il francese Fabio Quartararo, lo spagnolo Joan Mir e il nostro Andrea Locatelli in sella alla bellissima KTM rigorosamente nero-celeste.

Un progetto importante quello di Andrea, già campione italiano nel 2013 e reduce da un mondiale complesso in forza al team Gresini, quello stesso team che può ancora contare sullo scatenato Enea Bastianini, altro pilota tesserato Moto Club Spoleto. Classe 1996, originario di Alzano Lombardo, Andrea è entusiasta del nuovo team guidato da Miograd Kotur, già manager Ferrari in Formula 1. “Credo che sia la squadra giusta per mostrare il mio vero potenziale, non vedo l’ora di iniziare – esordisce Locatelli – ogni gara sarà duello e credo che vincerà chi ha la spada più affilata”.

Occhi puntati sullo squadrone Leopard del patron Flavio Becca dunque. Primo appuntamento 20 Marzo in Qatar.


Condividi su:


"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!