Il Gruppo umbro che batte la crisi: da 3 a 200 dipendenti | "E siamo all'inizio..."

Il Gruppo umbro che batte la crisi: da 3 a 200 dipendenti | “E siamo all’inizio…”

Redazione

Il Gruppo umbro che batte la crisi: da 3 a 200 dipendenti | “E siamo all’inizio…”

Lun, 13/12/2021 - 09:27

Condividi su:


A Perugia festa per i 10 anni di Emmepi Group, leader nel mercato del cartone ondulato, fondata da Fioriti e Bersanetti | Fioroni: l'Umbria riparta da queste eccellenze

Da 3 dipendenti, 500 metri quadrati di siti produttivi e 5 milioni di euro di fatturato nel 2011 a 200 dipendenti, 200 di lavoratori dell’indotto, 20mila mq e 50 milioni di euro di fatturato nel 2021. Numeri che per oltre il 50 per cento sono umbri con 100 dipendenti, 100 lavoratori dell’indotto, 12mila mq di siti produttivi e circa 34 milioni di euro di fatturato. Emmepi Group, leader nel mercato del cartone ondulato, ha tanti motivi per festeggiare i 10 anni di vita. Una storia breve ma, come appunto certificano i numeri, già piena di successi per il gruppo nato dall’incontro tra Alessandro Bersanetti, allora titolare di una piccola azienda in provincia di Milano, ed Alberto Fioriti, anche lui a capo di un’impresa di Perugia.

La festa per i 10 anni di attività all’Hotel Giò, presentata dall’ex Iena e oggi showman radiofonico Mauro Casciari è stata anche l’occasione per fare il punto sui programmi futuri.

Fioroni: l’Umbria riparte dalle sue eccellenze

“Una storia di successo, un caso di crescita dimensionale forse con pochi precedenti in questa regione. Emmepi Group è un’azienda che ha saputo investire in innovazione, ha fatto scelte coraggiose. Ha saputo cavalcare i mercati internazionali cogliendo i cambiamenti in atto e facendo gli investimenti al momento giusto”, ha dichiarato l’assessore regionale allo Sviluppo economico Michele Fioroni. “Impressionante la serie di dati che abbiamo visto sulla sua crescita – ha proseguito – che ci dimostrano come il coraggio imprenditoriale e la capacità di investire nel momento opportuno possono dar vita a storie di successo straordinarie come questa che rappresentano anche un esempio di narrazione del nostro territorio. L’Umbria – ha concluso Fioroni – non può che ripartire da queste eccellenze”.

Fioriti: così la nostra crescita

I festeggiamenti si sono aperti con l’intervento di Alberto Fioriti, Ceo di Emmepi Group, che ha ripercorso la storia del gruppo ed insieme a Bersanetti ha commentato i live streaming con i saluti e gli auguri dei vari agenti e dei clienti più prestigiosi di Australia, Brasile, Irlanda (dove collaborano con il più grande gruppo al mondo che ha 250 stabilimenti), Russia fino allo storico gruppo italiano Sada Spa. “Prima di noi – ha affermato Fioriti – ogni società seguiva un suo business, il suo pezzo di macchinari. Con l’avvento di Emmepi Group è cambiata totalmente l’ottica del lavoro. In questo momento possiamo offrire un parco macchine che completa tutta la gamma dei servizi all’interno di uno stabilimento del cartone ondulato. Questo è uno dei grandi successi di Emmmepi Group, che ci ha permesso di registrare una crescita esponenziale. Dieci anni fa abbiamo iniziato con 3 dipendenti ed un fatturato minimo, oggi siamo arrivati a 200 dipendenti, un fatturato di 50 milioni di euro ed un indotto di altre 200 persone”.

Bersanetti: siamo solo all’inizio…

Un decennio di successi che, come ha ricordato sul finale il presidente di Emmepi Group Alessandro Bersanetti, non deve essere visto come un traguardo ma solo come “l’inizio del nostro percorso e questo per tre motivi. Il primo – ha spiegato il numero uno del Gruppo – è che operiamo in un settore deve il green ha una riciclabilità alta, dove il processo può essere replicato fino a 7 volte. Siamo nel settore giusto, al momento giusto. Oggi più che mai le aziende si spostano dalla plastica al cartone. Il secondo motivo è il mercato, ovvero la penetrazione che siamo riusciti ad ottenere a livello mondiale. Il terzo è l’unicità del Gruppo. Forniamo un prodotto a 360 gradi. Abbiamo tutte le divisioni con la mentalità, la versatilità e la fantasia del Mady in Italy. Per questi tre motivi – ha terminato Bersanetti – affermo che siamo solo all’inizio del nostro percorso”.

I soci

Dopo Fioriti sono succeduti gli interventi degli altri soci di Emmepi Group a partire dal Chief Mario Teatini che ha parlato dello sviluppo finanziario dell’azienda dove ha sottolineato come nel corso degli anni i numeri legati al fatturato, metri quadrati di stabilimenti e del personale sia cresciuti insieme. “Non è scontato – ha detto Teatini – l’andamento esponenziale e contemporaneo di questi tre fattori che sta a significare che abbiamo interpretato bene il mercato e che l’idea di dare un servizio integrato è stata vincente. Così come la nostra capacità di trasformarci”.

Loris Favalessa, Senior Project Manager, ha parlato delle periferiche all’interno del gruppo per un servizio a 360 gradi sottolineando come Emmepi Group sia una grande famiglia e come sia fondamentale un rapporto sano all’interno di un gruppo in continua crescita.

Fabrizio Nofrini, Manufacturing Manager, ha raccontato della fase attraversata dall’azienda durante l’emergenza Covid-19 e della carenza materie prime. “Il Covid – ha affermato – ha messo a dura prova le nostre capacità decisionali. Abbiamo ritardato dei lavori con l’idea di salvaguardare prima la salute delle persone. Oggi i fatti ci hanno dato ragione, abbiamo ripreso l’attività lavorativa senza particolari conseguenze“.


Il General Project Manager Fabio Bello ha parlato, infine, del valore del team e delle persone. “Il ruolo del team – ha dichiarato – è fondamentale, è capitale umano da valorizzare e da portare avanti. Noi vogliamo creare con le persone che lavorano con noi una serie di successi importanti in Italia e nel mondo. Crediamo molto nelle persone, nel valore umano e nel creare un ambiente di lavoro interessante e confortevole dove tutti quanti possono esprimersi al meglio. Su questo stiamo lavorando e credo che ci stiamo riuscendo visto che abbiamo un turn over veramente molto basso. Come diceva Henry Ford ‘le due cose più importanti non compaiono nei bilanci di un’impresa: la sua reputazione ed i suoi uomini’, parole che condividiamo e facciamo nostre”.

Solidarietà

A conclusione dei festeggiamenti è stata effettuata una donazione all’associazione Avanti Tutta onlus per contribuire alla realizzazione del progetto di ampliamento del Day Hospital dell’Oncologia Medica, situato all’interno dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. A riceverla, dalle mani di Alberto Fioriti, il fratello dell’indimenticato Leonardo Cenci, Federico.

Il Gruppo Emmepi

Il Gruppo è presente in 24 paesi nel Mondo e lungo tutti e 5 i continenti. Azienda leader del mercato del cartone ondulato con oltre 6mila macchine installate, opera con l’ausilio di 8 centri di assistenza e ricambio presenti in Europa, America e Russia. La sede legale è a Milano ma il cuore pulsante è in Umbria, in via della Ghisa a Perugia, dove si trova la sede operativa e generale. Emmepi Group conta 4 stabilimenti in Italia. A Milano produce (presenti con un sito produttivo) reggiatrici; a Cesena (uno) le filmatrici; in provincia di Treviso (due) tutte le macchine periferiche, caricatori e pallettizzatori legati alla trasformazione delle scatole di cartone ondulato, e a Perugia (presente con tre siti produttivi), sede operativa, vengono posti in essere tutti i macchinari di movimentazione. Il capoluogo umbro, essendo anche sede generale, è il luogo dove viene creato il know-how, preparato il layout, lo studio generale di coordinamento degli altri stabilimenti. L’azienda è specializzata a trovare una soluzione adeguata per ogni singola necessità.

Emmepi Group agisce in uno scenario globale. In particolare oltre un quarto della produzione di impianti e servizi (27%) incontra la domanda del mercato interno. L’impatto sul resto d’Europa è del 31%, mentre la domanda dalla Russia copre il 15% del totale. La fetta per Brasile e Australia è complessivamente del 16%; l’Argentina da sola mostra un fabbisogno del 6%. La richiesta complessiva dai continenti extraeuropei è superiore al 40%.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!