I FUOCHI DI MEZZANOTTE CHIUDONO IL SIPARIO DELLO SPOLETO FESTIVAL 2010. IN MIGLIAIA. LE CENE DI GALA - Tuttoggi.info

I FUOCHI DI MEZZANOTTE CHIUDONO IL SIPARIO DELLO SPOLETO FESTIVAL 2010. IN MIGLIAIA. LE CENE DI GALA

Redazione

I FUOCHI DI MEZZANOTTE CHIUDONO IL SIPARIO DELLO SPOLETO FESTIVAL 2010. IN MIGLIAIA. LE CENE DI GALA

Lun, 05/07/2010 - 12:45

Condividi su:


Sono circa le 21.30 quando la gente che gremisce Piazza duomo inizia a sfollare. Il festival è finito, ormai. Ma c’è ancora un appuntamento da non perdere, quello con i fuochi di mezzanotte. Alle 22, Spoleto alta è letteralmente “piena di gente”. Le scale mobili, inaugurate ieri ed eccezionalmente in funzione fino all’una e mezzo, registrano centinaia di persone…in salita. I ristoranti del centro storico sono presi d’assalto, sia da chi si è goduto il concerto in piazza e non vede l’ora di mettere qualcosa sotto i denti, sia da chi semplicemente inganna l’attesa in attesa dei fuochi d’artificio. Bar e le pizzerie al taglio non hanno un attimo di tregua, del resto la serata è calda e piacevole.

Intorno alle 23 la gente comincia a raggiungere i “posti strategici” dai quali godersi lo spettacolo. Così, dal giro della Rocca fino a via S.Carlo, passando per viale Matteotti e i giardini dell’Ippocastano, le persone occupano ogni angolo “buono” per osservare i fuochi.

Alla mezzanotte in punto parte lo spettacolo. “Botti”, suoni e colori vivacissimi, verde, rosso, azzurro, viola, che brillano nel cielo per lunghi secondi, per poi sfumare pian piano e confondersi con il nero della notte. E ancora incredibili fontane che esplodono in aria in mille zampilli dorati che riempiono il cielo di magia, cerchi che si aprono all’improvviso disegnando volti sorridenti, cuori concentrici che riscaldano il cuore degli innamorati, geometrie che fanno felici i più piccoli. Dopo 25 minuti ininterrotti di emozionante spettacolo pirotecnico, i tre rintocchi dichiarano definitivamente concluso questo festival, e la gente, solo adesso, soddisfatta, può far ritorno a casa.

A tener banco erano state, fra l’ultima nota di Piazza Duomo e i fuochi, le tradizionali cene di gala che hanno registrato più di 1.600 persone sedute a tavola. Con il sindaco Daniele Benedetti e il presidente Ferrara a far la spola per omaggiare tutti. Così come la Presidente Catiuscia Marini e Vittorio Sgarbi.

Sulla terrazza dell’Inpdap quella della…. continua l'articolo su spoletofestivalcorner.it

© Riproduzione riservata


Condividi su:


ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_spoleto

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!