Gualdo Tadino, presentata la “Stagione di Prosa 2018-2019” | Programma - Tuttoggi

Gualdo Tadino, presentata la “Stagione di Prosa 2018-2019” | Programma

Redazione

Gualdo Tadino, presentata la “Stagione di Prosa 2018-2019” | Programma

Si comincia venerdì 14 dicembre con "Orient Express", produzione del Teatro Stabile dell'Umbria
Ven, 23/11/2018 - 14:36

Condividi su:


Gualdo Tadino, presentata la “Stagione di Prosa 2018-2019” | Programma

E’ stata presentata oggi (venerdì 23 novembre), nella Sala Consiliare del Municipio, la Stagione di Prosa 2018/2019 promossa dal Comune di Gualdo Tadino e dal Teatro Stabile dell’Umbria, con la collaborazione di Unigualdo, ‘Educare alla Vita Buona’, Associazione Talia e il sostegno del Rotary Club di Gualdo Tadino. All’incontro sono intervenuti il sindaco Massimiliano Presciutti, l’assessore alla Cultura Fabio Pasquarelli, la responsabile del Circuito Teatrale del Teatro Stabile dell’Umbria Bianca Maria Ragni e la rappresentante dell’Unigualdo Prof.ssa Marcella Viventi.

La stagione di prosa partirà il prossimo 14 dicembre e si svolgerà, dopo il successo ottenuto lo scorso anno, sia al Teatro Don Bosco che al Teatro Talia. Quella che andrà in scena a Gualdo Tadino – ha dichiarato la dott.sa Bianca Maria Ragni del Teatro Stabile dell’Umbria – sarà una stagione di Prosa importante con 7 spettacoli di rilievo, di cui 2 in esclusiva. Lo scorso anno, anche con l’utilizzo di due contenitori come il Talia ed il Don Bosco, abbiamo avuto un incremento degli abbonati del 15% mentre al botteghino abbiamo registrato un +24% di incassi. Ci auguriamo di ottenere lo stesso successo anche quest’anno, già a partire dal prossimo 14 dicembre con “Occident Express”, spettacolo di nostra produzione come Teatro Stabile. Per favorire la presenza di pubblico ricordo che i prezzi di abbonamenti e biglietti sono rimasti invariati”.

Questo nel dettaglio il ricco programma della Stagione di Prosa 2018-2019, che partirà in questo mese di novembre al Teatro Don Bosco e al Teatro Talia di Gualdo Tadino e non solo (il primo appuntamento sarà a Perugia):

Venerdì 14 dicembre, ore 21 (Teatro Don Bosco): Occident Express (Haifa è nata per star ferma) – Produzione Teatro Stabile dell’Umbria, Officine della Cultura. Scritto da Stefano Massini, a cura di Enrico Fink e Ottavia Piccolo; con Ottavia Piccolo e l’Orchestra Multietnica di Arezzo: Gianni Micheli (clarinetti e fisarmonica), Massimo Ferri (oud, cümbüs, bouzouki, chitarra), Luca Roccia Baldini (basso e contrabbasso), Mariel Tahiraj (violino), Leidy Natalia Orozco (viola), Maria Clara Verdelli (violoncello), Massimiliano Dragoni (salterio e percussioni), Enrico Fink (flauto); musica composta e diretta da Enrico Fink, disegno e luci Alfredo Piras.

Sabato 12 gennaio, ore 18 e 21 (Teatro Talia): Variegato “Un(A) Varietà di suoni e parole” – Produzione La Scatola Sonora. Ideato e scritto da Maria Letizia Beneduce, interpretato dal Trio “Le Capinere”, Sara Cresta (soprano e pianoforte), Fabiola Battaglini (fisarmonica, percussioni, pianoforte, voce), M. Letizia Beneduce (ideatrice e autrice, voce narrante, violino, viola, mandolino, contrabbasso, voce); regia Pietro Giorgetti, arrangiamenti musicali a cura del Maestro Marco Somadossi e del Trio le Capinere.

Giovedì 14 febbraio, ore 21 (Teatro Don Bosco): Il Racconto d’Inverno – Produzione Teatro Stabile dell’Umbria. Di William Shakespeare, con la Compagnia dei Giovani del Teatro Stabile dell’Umbria: Mariasofia Alleva, Luisa Borini, Edoardo Chiabolotti, Jacopo Costantini, Carlo Dalla Costa, Giorgia Filippucci, Silvio Impegnoso, Daphne Morelli, Ludovico Röhl; regia Andrea Baracco, musiche originali Giacomo Vezzani, luci Emiliano Austeri, scene e costumi Allievi di scenografia dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia (docente Marta Crisolini Malatesta).

Giovedì 28 febbraio, ore 21 (Teatro Don Bosco): Troiane – Produzione Laros, di Gino Caudai
(di Seneca traduzione e adattamento Fabrizio Sinisi con Paolo Bonacelli, Edoardo Siravo, Alessandra Fallucchi, Marcella Favilla, Alessia Giangiuliani, Cecilia Zingaro, Gabriella Casali regia Alessandro Machìa costumi Sara Bianchi luci Giuseppe Filipponio suono Massimiliano Tettoni).

Mercoledì 20 marzo, ore 21 (Politeama Clarici, Foligno): Balletto di Milano, Le Mille e una Notte di Sheherazade – Produzione Balletto di Milano (balletto in due atti su musiche di Aram Khachaturian e Rimsky Korsakov, coreografie CP – Federico Mella e Alessandro Torrielli, scenografie Marco Pesta costumi Evelegance – Rabat).

Giovedì 28 marzo, ore 21 (Teatro Don Bosco): Scoop La donna è superiore all’uomo – Produzione Sosia & Pistoia (scritto, diretto e interpretato da Giobbe Covatta).

Mercoledì 10 aprile, ore 21 (Teatro Talia): L’Ospite, Una questione privata – Produzione Pupi e Fresedde – Centro Nazionale di Produzione Teatrale-Firenze/Uthopia (di Oscar De Summa con Ciro Masella e Aleksandros Memetaj, regia Ciro Masella).

Anche quest’anno gli spettacoli proposti a Gualdo Tadino – ha dichiarato Presciuttisaranno di grande qualità e vedranno in scena attori e personaggi di rilievo nel panorama artistico nazionale. Quello della stagione di Prosa è un progetto importante, ogni anno abbiamo cercato di arricchire l’offerta proposta, che è possibile realizzare grazie anche al grande lavoro di Associazioni e volontari che permettono tutto questo. Ringrazio quindi chi ha collaborato a questa stagione di Prosa 2018/2019 ossia: Educare alla Vita Buona, Unigualdo, Associazione Talia, Teatro Stabile dell’Umbria e Rotary club di Gualdo Tadino”.

Per condizioni su biglietti, abbonamenti e altre informazioni è possibile rivolgersi a: Info Point (Piazza Martiri della libertà – Tel. 075-9150263. Mattina: lun., mar., e sab. dalle 9.30 alle 12; pomeriggio: mer. e gio. dalle 18.30 alle 20, ven. e sab. dalle 17 alle 19. Botteghino telefonico regionale del Teatro Stabile dell’Umbria: tel. 075 57542222 tutti i giorni feriali dalle 16 alle 20. Botteghino del Teatro Don Bosco tel. 075 9141740; botteghino del Teatro Talia: tel. 333 3448014 solo il giorno dello spettacolo dalle 20. Tutte le info anche su www.teatrostabile.umbria.it.

Le prenotazione degli abbonamenti e la vendita dei biglietti – ha concluso Marcella Viventi dell’Unigualdo – saranno possibili quest’anno presso l’Info Point. Da domani saranno in vendita gli abbonamenti per i vecchi abbonati. Successivamente sarà possibile acquistare gli abbonamenti per i nuovi spettatori. Pacchetti speciali sono rivolti ai giovani studenti. Ci attendiamo una bella risposta di pubblico visto che i prezzi sono rimasti invariati rispetto allo scorso anno”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!