Gualdo Tadino si prepara ad un'invasione di moto e auto d'epoca - Tuttoggi

Gualdo Tadino si prepara ad un’invasione di moto e auto d’epoca

Redazione

Gualdo Tadino si prepara ad un’invasione di moto e auto d’epoca

Sab, 09/10/2021 - 09:07

Condividi su:


Martedì 12 ottobre il centro storico sarà tappa del Motogiro d'Italia e dell'Autogiro, con la presenza di oltre 100 piloti sulle due ruote e circa 50 equipaggi per le vetture storiche

Lo spettacolo delle moto e auto d’epoca è in arrivo a Gualdo Tadino. Martedì 12 ottobre, alle ore 14, transiterà e si fermerà anche nella città della Rocca Flea, per la precisione in Piazza Martiri, la 30^ edizione della Rievocazione Storica del Motogiro d’Italia, la gran fondo delle moto d’epoca e non solo, ideata alla fine degli anni ottanta dal Moto Club Terni Libero Liberati-Paolo Pileri e realizzata in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana e Internazionale.

Manifestazione motoristica di grande importanza alla quale parteciperanno oltre 100 piloti tra italiani e stranieri (inglesi, olandesi, tedeschi, francesi, spagnoli, norvegesi, statunitensi e sudamericani), un vero successo visto il particolare momento che l’intero pianeta attraversa.

A questi vanno aggiunti anche una cinquantina di equipaggi che prendono parte alla 3^ edizione dell’Autogiro d’Italia che, pur con una diversa organizzazione, effettueranno lo stesso percorso delle moto creando un evento unico al mondo, una carovana che per 6 giorni attraverserà tutto il centro Italia dal mar Adriatico al Tirreno e viceversa, dove sarà possibile ammirare moto e auto che hanno fatto la storia della motorizzazione a livello mondiale.

Visto il prestigio e la bellezza della manifestazione – ha dichiarato l’assessore allo Sport Stefano Franceschinila nostra Amministrazione Comunale, contattata dall’organizzazione del Motogiro e Autogiro d’Italia, è stata ben felice e onorata di accogliere la richiesta di far arrivare e sostare la carovana nella nostra città. Dopo l’arrivo in Piazza Martiri con successivo ristoro nella taverna di San Donato, i piloti avranno anche l’occasione di visitare i nostri musei, assaggiare le nostre specialità gastronomiche e scoprire le bellezze di Gualdo Tadino, prima di ripartire verso Todi, sede dell’arrivo della 2° tappa (la San Marino-Todi)”.

Al prestigioso evento, un vero e proproo museo dei motori itinerante – si potranno ammirare fra le moto tutti i marchi storici italiani che hanno preso parte alle gran fondo degli anni cinquanta, fra i quali, Ducati, Gilera, Moto Guzzi, Bianchi, MV Agusta, Laverda, Moto Morini e Benelli, casa che fornirà anche il supporto tecnico alla manifestazione. Stessa cosa vale per le auto con notevole presenza di Ferrari, Maserati, Lamborghini, Alfa Romeo, Mercedes, Aston Martin e Jaguar.

Come da tradizione il percorso si snoderà su strade poco trafficate e di grande interesse paesaggistico, si attraverseranno località note per la loro tradizione enogastronomica che in occasione del passaggio della carovana organizzeranno ospitalità e ristori con visite guidate a mostre e musei. Tra i partecipanti figurano anche l’ex iridato Pierpaolo Bianchi e il giornalista televisivo Emerson Gattafoni.

Foto di “keane at barganews.com”

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!