Green pass, primo giorno con le nuove regole | Obbligo scuole, vaccinati 3 su 4

Green pass, primo giorno con le nuove regole | Obbligo scuole, vaccinati 3 su 4

Redazione

Green pass, primo giorno con le nuove regole | Obbligo scuole, vaccinati 3 su 4

Mer, 01/09/2021 - 14:25

Condividi su:


Controlli sulla certificazione verde anche in Umbria, dove sono 22.636 gli operatori vaccinati, con una percentuale sotto la media nazionale

Controlli anche in Umbria sul rispetto delle nuove regole per il Green pass a scuola e sui trasporti.

A scuola

A scuola obbligo di vaccinazione per docenti e tutto il personale scolastico. Sono esonerati coloro che, da certificazione medica, non possono vaccinarsi. Loro avranno diritto al tampone gratuito.

Per gli altri sospensione di 5 giorni, dopo di che arriva lo stop allo stipendio. I presidi chiedono che la sospensione venga prolungata a 15 giorni, altrimenti si farà fatica a trovare i supplenti. E tornano a chiedere l’obbligo vaccinale.

Al momento l’onere di verificare che il personale che entra a sciola abbia la carta verde spetta alle scuole stesse, sulla base della app inviata dal Ministero. In attesa che il sistema di controllo avvenga attraverso la banca dati centralizzata.

Covid, cinque volte i positivi di un anno fa
Il confronto su contagi e ospedalizzazioni

I dati in Umbria

In Umbria al momento tra il personale scolastico risultano vaccinati 3 su 4. Con la percentuale che si alza di poco, al 76%, considerando chi ha solo la prima dose.

Una percentuale molto al di sotto della media nazionale, con la vaccinazione completata dall’84,3% del personale scolastico.

In Umbria alle ore 8 di mercoledì 1 settembre risultano vaccinati 20.798 operatori scolastici con ciclo completo e 22.636 con prima dose.

In totale la popolazione vaccinata è invece al 70,55% con ciclo completato.

Trasporti, quando è obbligatorio il Green pass

Green pass obbligatorio per viaggiare sui treni Intercity, Intercity Notte e Alta velocità. La verifica è effettuata a bordo treno dal controllore, insieme al possesso del biglietto. In caso di assenza o irregolarità il viaggiatore deve spostarsi in una zona riservata ai passeggeri senza certificazione verde e dovrà scendere alla prima fermata utile.

Chi non ha il Green pass rischia una multa da 400 a mille euro.

Navi, traghetti, seggiovie e funivie

Green pass obbligatorio per navi e traghetti in servizio extraregionale. Esclusi quelli dei collegamenti nello stresso di Messina.

Niente Green pass per funivie, cabinovie e seggiovie, dove però sono fissate le capienze massime degli impianti, in base alla tipologia.

Aerei

Il Green pass resta obbligatorio per viaggiare in aereo.

Trasporto pubblico locale

Niente Green pass per salire sugli autobus e gli altri mezzi del trasporto pubblico locale. Dove resta obbligatoria la mascherina e la capienza non deve superare l’80%.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!