GAREGGIARE DEI CONVIVI: IL CINGHIALE PROTAGONISTA DELLA SFIDA TRA PUGILLI E CROCE BIANCA (Foto) - Tuttoggi

GAREGGIARE DEI CONVIVI: IL CINGHIALE PROTAGONISTA DELLA SFIDA TRA PUGILLI E CROCE BIANCA (Foto)

Redazione

GAREGGIARE DEI CONVIVI: IL CINGHIALE PROTAGONISTA DELLA SFIDA TRA PUGILLI E CROCE BIANCA (Foto)

Mer, 03/09/2008 - 12:10

Condividi su:


Secondo appuntamento con il “Gareggiare dei Convivi”, il 33° concorso enogastronomico della Giostra della Quintana di Foligno che quest'anno ha come filo conduttore il cinghiale. I rioni protagonisti sono stati ieri sera il Pugilli ed il Croce Bianca, a cui ha fatto visita la delegazione dell'Ente Giostra guidata dal presidente Domenico Metelli, accompagnato per l'occasione dalla gentile dama Maria Elisabetta Clarici. A valutare piatti, vini, filo logico e scenografie di contorno è la giuria presieduta da Giancarlo Malacarne, storico e giornalista, direttore della rivista “Civiltà Mantovana”, autore di numerosi libri e pubblicazioni; ha curato inoltre l'allestimento di importanti mostre come quelle araldiche nel Palazzo Ducale di Sabbioneta e nel Palazzo Ducale di Mantova; e completata da Alviero Bigi, chef di cucina e pasticceria, presidente dell'Unione regionale cuochi dell'Umbria, storico ed esperto in gastronomia antica; e dal sommelier Arcangelo Mario Ugolini.

PUGILLI

Per il suo allestimento la contrada dell'Aquila Nera ha scelto il suggestivo chiostro del complesso di San Giacomo e gli ospiti sono stati accolti dal priore Roberto Molari. A fare da cornice, la ricostruzione di un bosco incantato, con alberi di allori e splendide ninfe con protagonisti i ragazzi e le ragazze del rione, che peraltro stanno realizzando un vero e proprio gruppo teatrale.L'allestimento è stato curato da Paolo Coletti, mentre la preparazione dei piatti è stata affidata allo chef Daniele Bianchini, che da due anni si occupa anche della taverna del rione. Il narratore era Ivano Bruschi. E vediamo i piatti proposti.

Primo servito di cucina: Pasta in salsa di cinghiale (pasta all'uovo tagliata a rettangoli irregolari e condita con salsa ottenuta con carne di cinghiale, sedano, carota, cipolla, rosmarino, alloro, salvia, olio extravergine di oliva, guanciale, pancetta, salsiccia, macinata di manzo, sale, pepe, bacche di ginepro, vino bianco, brodo di carne, latte, farina, carne di cinghiale, formaggio).

Secondo servito di cucina: lombo di cinghiale con confettura di cipolle e purea di patate (ingredienti: lombata di cinghiale, guanciale di maiale stagionato, cipolle rosse, alloro, salvia, rosmarino, ginepro, aceto di lamponi, succo di arancia, zucchero di canna, burro, patate, sale, latte, farina, formaggio, cannella).

Servito di credenza: dolcetti a forma di anelli di giostra (farina, zucchero, uova, burro).

Vino: bianco dei Colli Martani, Rosso passito di Montefalco

CROCE BIANCA

Il rione del Fedele ha scelto per l'ambientazione del proprio “Gareggiare” il giardino dell'antico complesso monastico di via Oberdan (l'ex Casa Umbra di riposo, oggi sede dell'Area Diritti di Cittadinanza del Comune di Foligno). Ad accogliere gli ospiti il priore Andrea Ponti e la gentile dama Stefania Rambotti. La prova è stata curata da Roberta Bizzarri, responsabile della taverna rionale; l'allestimento è stato ideato da Monia Sabbati responsabile della Commissione artistica della contrada e da Silvia Martelli, responsabile della Commissione addobbi in collaborazione con il costumista Daniele Gelsi, Stefano Venarucci e Chiara Scilipoti. Durante la serata conviviale è stata rappresentata una storia d'armi e d'amore, ovviamente a lieto fine con protagonisti i ragazzi e le ragazze del rione. Il commento musicale è stato affidato al gruppo di musici “Laus Veris” di Assisi. Ed ecco i piatti presentati dal Croce Bianca.

Primo servito di credenza: Rotolo di coniglio con patate, senape, miele e spezie d'oriente (ingredienti: carne di coniglio, pane grattugiato, pepe, una spolverata di macis e cardamomo, patate a cubetti insaporite con senape, miele e olio extravergine di oliva).

Primo servito di cucina: Brodo di palombacce con petto di fagiano al vino rosso (ingredienti: polpa di palombacce, carote, cipolle, sedano, pepe, sale, petti di fagiano e vino rosso).

Secondo servito di cucina: Polpette di cinghiale dolce e piccante con una nota di agro, polenta di mais e risina di Spello (ingredienti: cosci di cinghiale macerati nel vino, carote, cipolle, prugne, peperoncino, pera verde, sale e pepe. Pane grattugiato, uova, polenta di mais dura, risina).

Servito di credenza: Crosta alla cannella con pesche zuccherate alla vaniglia (ingredienti: zucchero, burro, uova, farina, pesche mature, zucchero, crema alla vaniglia).

Questa sera il “Gareggiare dei Convivi” prosegue con il rione La Mora (ore 20.30) ed il rione Morlupo (ore 22.30).


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!