Furti su auto in sosta ad Assisi, identificato e denunciato dalla Polizia l'autore - Tuttoggi

Furti su auto in sosta ad Assisi, identificato e denunciato dalla Polizia l’autore

Redazione

Furti su auto in sosta ad Assisi, identificato e denunciato dalla Polizia l’autore

Grazie alle telecamere di sicurezza del parcheggio in cui si trovavano le auto, il ladro è stato identificato e poi denunciato per furto aggravato
Gio, 07/02/2019 - 09:52

Condividi su:


Nel dicembre scorso, presso il parcheggio pubblico di San Giacomo, ad Assisi, i poliziotti del Commissariato hanno effettuato un intervento per una segnalazione di furto, avvenuto su un’autovettura in sosta.

La proprietaria della macchina aveva riferito agli Agenti giunti sul posto, di aver ritrovato la propria auto con il vetro della portiera lato guida completamente infranto, dal quale gli erano state asportate alcune valigie.

Gli Agenti, notando la presenza di telecamere dell’impianto di videosorveglianza urbana, hanno così acquisito le relative immagini, dalle quali si è potuto accertare che un individuo, presumibilmente di sesso maschile, aveva infranto il vetro lato guida dell’autovettura in sosta, asportando alcuni oggetti e allontanandosi a bordo di un’altra auto. L’autore del gesto, inoltre, prima di allontanarsi aveva gettato un sacchetto oltre la recinzione, ritrovato poi successivamente dagli agenti e con all’interno dei prodotti di cosmetica.

Al Commissariato però, anche una seconda donna, nella stessa giornata aveva denunciato di aver subito un furto su autovettura, dalla quale erano stati asportati alcuni oggetti, tra cui dei prodotti cosmetici. Mostrati alla donna quelli appena ritrovati, la signora li ha riconosciuti come suoi.Alla donna venivano mostrati i beni rinvenuti nel sacchetto gettato, che riconosceva come suoi, e pertanto le venivano restituiti.

Era dunque verosimile che  l’uomo ritratto nelle immagini del sistema di videosorveglianza potesse essere l’autore dei due furti su entrambe le autovetture forzate.

E’ così che i poliziotti del Commissariato di Assisi, sono riusciti a risalire al presunto autore dei furti, un 37enne di origine napoletana, ivi residente e con diversi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio.

L’uomo, una volta rintracciato e identificato, non ha potuto far altro che ammettere le sue responsabilità, e per questo è stato denunciato per il reato di furto aggravato.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!