Nel furgone 50 kg di rifiuti speciali pericolosi, fermati in piena campagna e denunciati - Tuttoggi

Nel furgone 50 kg di rifiuti speciali pericolosi, fermati in piena campagna e denunciati

Redazione

Nel furgone 50 kg di rifiuti speciali pericolosi, fermati in piena campagna e denunciati

Gio, 06/01/2022 - 11:41

Condividi su:


Un uomo e una donna di Città di Castello accusati di gestione illecita di rifiuti speciali pericolosi, trasportavano guaina bituminosa (catrame) senza giustificarne la provenienza | I carabinieri hanno sequestrato mezzo e contenuto

I carabinieri tifernati hanno denunciato un 41enne e una 30enne, residenti a Città di Castello, per l’ipotesi di reato di gestione illecita di rifiuti speciali pericolosi.

I due viaggiavano a bordo di un furgone in una stradina di campagna e hanno destato il sospetto dei militari che li hanno subito fermati e controllati. All’interno del mezzo sono stati trovati, nascosti sotto alcuni cartoni, più di 50 kg di guaina bituminosa per isolamento, solitamente usata nell’edilizia.

Carcasse di 130 veicoli stoccate illegalmente, 2 denunce e area sequestrata

L’uomo e la donna, in evidente imbarazzo, non hanno saputo giustificare né la loro presenza in quella zona isolata e nemmeno la provenienza del catrame, classificato come rifiuto speciale molto pericoloso per l’ambiente.

È presumibile che i due cercassero di disfarsi della guaina bituminosa abbandonandola in aperta campagna, in barba a tutte le Leggi che regolano la delicata materia e pertanto sono stati denunciati alla Procura della Repubblica.

Il mezzo ed il materiale contenuto al suo interno sono stati sottoposti a sequestro. Nessuno dei due, inoltre, è risultato essere iscritto alle figure professionali per la gestione dei rifiuti.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!