Festa del Volontariato, un appuntamento che significa "incontro" - Tuttoggi

Festa del Volontariato, un appuntamento che significa “incontro”

Redazione

Festa del Volontariato, un appuntamento che significa “incontro”

Mer, 28/08/2013 - 17:17

Condividi su:


Non ha tardato l’inizio della Festa del Volontariato il maltempo. Nel pomeriggio di martedì 27 agosto, si è aperta la kermesse del sociale nel magnifico scenario di Villa Redenta a Spoleto. Associazioni dello Spoletino e non solo e spettacoli hanno fatto da cornice alla prima giornata. «Tra le varie feste promosse in tutte le città in cui operano il Movimento Rangers e Millemani per gli altri, questa è la più coraggiosa – ha affermato il presidente dei movimenti, padre Modesto Paris – Grazie a Comune e Provincia che ci permettono di fare tutto ciò. Speriamo che Villa Redenta non venga acquistata e rimanga a disposizione di tutti».

«Come Comune ringraziamo gli organizzatori – ha detto il vicesindaco Stefano Lisci – Date l’opportunità ai giovani di incontrarsi». Il rappresentante istituzionale si è complimentanto anche per il marchio Ecofesta che, assieme alla Festa del Volontariato, ha premiato altre cinque manifestazioni del territorio: «E’ importante divertirsi nel segno dell’ambiente».

Il saluto della Provincia di Perugia, che ha concesso il parco, è stato portato dal consigliere Laura Zampa: «Sono felice che questo palco possa essere luogo di incontro intergenerazionale. Vedo tante facce nuove e questo è segno che il sistema funziona».

Presente anche l’assessore comunale Battistina Vargiu che ha evidenziato i buoni frutti del lavorare con i ragazzi per prevenire il disagio giovanile.

Anche i rappresentanti della Festa del Volontariato di Bracciano, con la quale la kermesse spoletina è gemellata quest’anno, hanno partecipato all’inaugurazione, portando i saluti del Comune laziale. «Per noi è la prima volta in queste esperienze. Siamo felici di poter portare il nostro contributo alla manifestazione spoletina e, a fine settembre, saremo felici di accogliervi», hanno detto.

Successo anche per la serata con le scuole hip hop della Palestra X2 e della Angeldani dance e il concerto dei Civico 38, nonostante la chiusura anticipata per il temporale.

Domani (29 agosto), apriranno i battenti alle 16 gli stand delle associazioni di volontariato. Alle 16.30 si parlerà di disturbi dell’alimentazione e non solo, con l’associazione Il Girasole. In serata, alle 20.30, la baby-dance e, a seguire, la commedia dialettale “Sette so’ li peccati” del gruppo parrocchiale di S. Rita in Spoleto. La serata continuerà con le esibizione della Angeldani Dance e il concerto di “Omar light man”, cover anni ’80 e non solo.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!