Faccia a faccia con il lupo sul cortile di casa | Attaccato cane del proprietario - Tuttoggi

Faccia a faccia con il lupo sul cortile di casa | Attaccato cane del proprietario

Davide Baccarini

Faccia a faccia con il lupo sul cortile di casa | Attaccato cane del proprietario

L'episodio è avvenuto a Coldipozzo, al confine tra i Comuni di Città di Castello e Montone | L'uomo si è dovuto rifugiare all'interno delle gabbie dei cani
Gio, 25/02/2016 - 11:22

Condividi su:


Neanche la Valtiberina sembrerebbe essere immune dalla presenza di lupi. Un pericoloso “faccia a faccia” tra un uomo e uno di questi animali è avvenuto infatti anche a Coldipozzo, località ai confini del Comune di Città di Castello e quello di Montone, e a soli 3 km dal vicino centro abitato di Promano.

L’esemplare protagonista della vicenda si sarebbe avvicinato tranquillamente all’abitazione del malcapitato testimone oculare verso le 7 di mattina, nella giornata di martedì 23 febbraio, ed improvvisamente avrebbe attaccato il cane dell’uomo sul cortile di casa, dando vita ad una vera e propria lotta “durata almeno 2-3 minuti”.

Il padrone della bastardina ci ha raccontato come questa, fuggendo verso di lui, avvicinasse di conseguenza anche il lupo, “arrivatomi a soli 10 metri di distanza“. Spaventatissimo l’uomo si è quindi rifugiato all’interno delle gabbie dei cani, intento ad urlare a squarciagola per spaventare lo sgradito ospite e, allo stesso tempo, a cercare un oggetto con cui eventualmente difendersi. Fortunatamente, dopo qualche minuto, l’animale ha preferito abbandonare la colluttazione con il povero cane, quest’ultimo uscitone miracolosamente senza un graffio.

Il proprietario di casa, a suo dire spaventatissimo, ha subito denunciato il fatto al Corpo forestale. Gli agenti intervenuti, effettuando tutti i rilievi del caso, hanno confermato che le tracce ritrovate appartenevano proprio ad un lupo. Il testimone diretto del “faccia a faccia” ha riferito che, anche a causa della presenza di allevamenti di ovini nelle immediate vicinanze della sua abitazione, l’avvistamento di branchi di lupi, nella zona, è diventato ormai un evento abituale ancora prima dell’inizio del 2016.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!