EUROCHOCOLATE CHIUDE I BATTENTI CON LA TAVOLETTA DI CIOCCOLATO DA GUINNES - Tuttoggi

EUROCHOCOLATE CHIUDE I BATTENTI CON LA TAVOLETTA DI CIOCCOLATO DA GUINNES

Redazione

EUROCHOCOLATE CHIUDE I BATTENTI CON LA TAVOLETTA DI CIOCCOLATO DA GUINNES

Lun, 22/10/2007 - 08:50

Condividi su:


Visitatori e turisti in calo, ma Eurochocolate ha chiuso nonostante tutto con un primato: la “tavoletta” di cioccolato più grande del mondo.È stata infatti ufficialmente consegnata ieri mattina nelle mani del direttore vendite Italia Novi Elah Dufour, Giuseppe Maccarella, la certificazione del Guinness World Records che attesta l'iscrizione del Guinnes dei Primati della maxi tavoletta che, in occasione di Eurochocolate, ha fatto bella mostra di sé a Perugia in piazza IV Novembre, per tutta la durata dell'evento.Con un blocco di cioccolato fondente del peso di oltre 35 quintali, per 4,9 metri di lunghezza, 2,4 di larghezza e 28 centimetri di spessore, su una superficie di undici metri quadrati, Novi si è aggiudicata il Guinness dei primati, superando di quasi 1300 chili il precedente record realizzato lo scorso anno a Singapore. Accanto alla maxi tavoletta Novi, ha trovato posto, per tutta la giornata, la fedele riproduzione del carrarmato progettato dal genio di Leonardo da Vinci, messa a disposizione dal 132° Reggimento Carri. Il carrarmato, che è stato realizzato nel 1927 da due militari del reparto, ha la forma di testuggine, rinforzata da parti metalliche, con una torretta di avvistamento posta sopra. In tutta la circonferenza sono poste bocchette da fuoco orientabili, attraverso le quali gli uomini all'interno possono vedere anche il campo di battaglia. Accanto al carrarmato di Leonardo tanto, tantissimo Carrarmato Perugina, il cioccolato che ha segnato la storia di generazioni di golosi.Ovviamente il carrarmato non è visitabile al suo interno, ma ha suscitato fin da subito la curiosità del folto pubblico che si è radunato intorno per fotografarlo. Non capita spesso, infatti, -come ha precisato il Colonnello dell'Esercito Bruno Giovannelli, che ha coordinato la presenza dei militari alla kermesse- di vedere quest'opera, geniale nella sua progettazione e originale nella realizzazione, che normalmente è custodita presso il Museo del 132° Reggimento Carristi nei pressi di Pordenone.

Nonostante le presenze diminuite, nel centro storico di Perugia c'è stata la solita fiera festosa, con stand per tutti i gusti e con le ultime novità della produzione internazionale del settore. Non solo cioccolato però, perché quest'anno ha esordito la “pausa salata” con i barbecue di carni, ma insaporiti anche con salse al cioccolato. Una marching band di una quindicina di giovani musicisti ha percorso più volte le strade del centro, in quella che era stata battezzata “Baci music parade”, seguita da una folla di visitatori infreddoliti che si riscaldavano ballando.


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!