Enrico Vaime, il ricordo del Teatro Stabile dell'Umbria - Tuttoggi

Enrico Vaime, il ricordo del Teatro Stabile dell’Umbria

Redazione

Enrico Vaime, il ricordo del Teatro Stabile dell’Umbria

Lun, 29/03/2021 - 11:50

Condividi su:


Enrico Vaime, il ricordo del Teatro Stabile dell’Umbria

Addio a Enrico Vaime, anche il Teatro Stabile dell'Umbria ricorda il grande autore originario di Perugia

Addio a Enrico Vaime, anche il Teatro Stabile dell’Umbria ricorda con grande affetto e stima uno dei nostri più grandi e popolari autori radiofonici, televisivi e teatrali.

Enrico Vaime, il legame con la sua città

Molto legato a Perugia, città dove era nato, nel 2004, per lo Stabile umbro, aveva firmato, insieme a Nicola Fano, lo spettacolo I Quattro Moschettieri, debuttato al Teatro Pavone.

La commedia, che vedeva tra i protagonisti Simona Marchini e Antonello Fassari, prendeva ispirazione dai due libri che la Buitoni-Perugina, pubblicò tra il 1935 e 1937, autori Angelo Nizza e Riccardo Morbelli, illustrati con grande gusto da Angelo Bioletto.

Le avventure dei quattro moschettieri

I libri erano l’adattamento narrativo delle trasmissioni Rai delle Avventure dei quattro moschettieri, che ebbero un enorme successo e segnarono la storia della radio, seguiti dalla fortunata raccolta di figurine, che appassionò tutta l’Italia, divenendo una vera e propria mania: ancora è rimasta mitica l’introvabile figurina del Feroce Saladino.

Vaime e Fano nell’elaborazione drammaturgica, mescolando dialoghi, canzoni e musica, sketches e coretti, erano riusciti a recuperare il fascino delle atmosfere e della teatralità di quegli anni in uno spettacolo di grande successo che si è distinto per essere pieno di vita, musica, fantasia nelle rievocazioni e divertimento delle citazioni, grazie anche alla regia di Gigi Dall’Aglio, anche lui artista recentemente scomparso, un’altra grande perdita per il mondo teatrale e per lo Stabile umbro per il quale aveva diretto diversi spettacoli, tra i quali Francesco delle creature, L’histoire du soldat e Laudes.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!