"Fioroni Torrioni candidata del centrodestra": Congresso civico attacca

“Elisa Fioroni Torrioni candidata di centrodestra, ha violato la lealtà di Congresso civico”

Redazione

“Elisa Fioroni Torrioni candidata di centrodestra, ha violato la lealtà di Congresso civico”

Sab, 21/08/2021 - 14:47

Condividi su:


Dura presa di posizione contro la nota professionista

Elisa Fioroni Torrioni, giovane avvocato, sarebbe la candidata che il centrodestra avrebbe individuato per Bevagna. La notizia arriva da Congresso Civico, che la accusa di aver “violato il principio di lealtà politica e personale che ha sempre caratterizzato il gruppo del Congresso civico“.

Elezioni amministrative 2021, in Umbria 12 Comuni al voto

Le accuse alla Fioroni

La Fioroni Torrioni infatti era un membro proprio del Congresso civico. “Ha lavorato attivamente alle trattative politiche degli ultimi mesi, rivestendo un ruolo di primo piano nella gestione dell’attività politica del nostro gruppo, e sarà la candidata sindaco della coalizione di centro destra della prossima competizione elettorale, contro quello stesso gruppo politico cui ha attivamente partecipato e di cui – formalmente – è ancora membro, permanendo a tutt’oggi nei gruppi social e privati del Congresso“, dice il gruppo.

L’invito ad uscire dai gruppi social

Anche recentemente sollecitata a una partecipazione più assidua e più impegnata come candidato nella lista del Congresso Civico, Elisa Fioroni Torrioni si è disimpegnata senza mai palesare le proprie reali intenzioni, che solo oggi, sono state dichiarate. Così facendo, riteniamo che si sia gravemente violato il principio di lealtà politica e personale che ha sempre caratterizzato il gruppo del Congresso Civico, tradendo così non solo i congressisti più attivi e i simpatizzanti ma anche tutti coloro che hanno intrattenuto con lei relazioni che si pensava fossero leali e sincere. Non è questo il viatico di una campagna elettorale basata sulla correttezza dei rapporti e delle relazioni politiche“. Quindi si invita la “candidata” ad uscire dai gruppi privati e social del Congresso civico, “nei quali è ancora presente, in spregio alla basilare regola di correttezza, per cui non si dovrebbe partecipare contestualmente a progetti politici in competizione tra loro“.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!