Elezioni a Perugia, in oltre 600 a caccia di una poltrona - Tuttoggi

Elezioni a Perugia, in oltre 600 a caccia di una poltrona

Redazione

Elezioni a Perugia, in oltre 600 a caccia di una poltrona

Dieci candidati sindaco e 22 liste: ecco chi partecipa alla sfida delle urne
Sab, 27/04/2019 - 14:47

Condividi su:


Elezioni comunali a Perugia, la grande ammucchiata: dieci candidati a sindaco e 22 liste, per oltre seicento candidati ad un posto da consigliere. Scaduto questa mattina alle 12 il tempo massimo per presentare le liste collegate ai candidati sindaco e sottoscritte dai sostenitori. Liste la cui validità è ora al vaglio della Commissione elettorale presso la Prefettura, per verificare la correttezza della procedura e la conseguente ammissione sulle schede elettorali che i perugini troveranno il 26 maggio.

Il sindaco uscente Andrea Romizi schiera una corazzata: oltre ai tre partiti del centrodestra (Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia), scendono in campo con lui cinque liste civiche: Progetto Perugia (con tanti ex consiglieri e amministratori), Perugia Capitale Verde (capitanata dal vice sindaco Urbano Barelli), Perugia Civica (dove compare anche Nilo Arcudi), Blu (promossa dall’ex parlamentare Adriana Galgano) e la lista Giovane Perugia.

Tentata la rimonta per il centrosinistra il giornalista Giuliano Giubilei, che insieme alla lista del Pd (con tanti volti nuovi) e quella che unisce Socialisti Articolo 1 Mdp e Civica Popolare, schiera due liste civiche di persone non legate ai partiti tradizionali: Giubilei Sindaco Idee, Persone, Perugia e Rete Civica Perugia in Europa con Giubilei.

Derby nell’area grillina, dopo l’esclusione della lista della capogruppo uscente Cristina Rosetti, che ha scelto di correre comunque con #NoiCittadini. La lista bollinata dal Movimento 5 stelle è invece capitanata da Francesca Tizi, già candidata pentastellata alle politiche un anno fa e direttamente sostenuta dal capo politico Luigi Di Maio.

A sinistra punta a soffiare a Giubilei il ruolo di sfidante ufficiale di Romizi e di giocarsela poi al ballottaggio l’ex ministro Katia Bellillo, sostenuta dai partiti della sinistra che hanno dato vita alla lista Perugia città in Comune.

Liste a forte motivazione ambientalista le tre (Perugia Partecipata, Alternativa Riformista e Verdi) che sostengono il candidato sindaco Marco Mandarini. Così come guarda ad una Perugia ambientalista Giordano Stella con la sua Coscienza Verde.

Carmine Camicia, che aveva iniziato la legislatura nel centrodestra per poi passare all’opposizione e diventare capogruppo dei socialisti, ha scelto di correre da solo per la carica di sindaco, appoggiato dalle due liste Perugia con il Cuore e Nazione e Futuro.

A sorpresa spunta anche la lista del Popolo della Famiglia, che schiera candidato sindaco Salvatore Iacobelli.

Niente derby questa volta nella destra estrema. Forza Nuova, infatti, non ha la sua lista. L’ha invece presentata CasaPound, con Antonio Ribecco candidato sindaco.

A BREVE TUTTE LE LISTE CON I NOMI DEI CANDIDATI CONSIGLIERI

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!