"C'è disinteresse per il Gubbio Calcio" l'accusa del mister al Comune | Sindaco "Parole gravi" - Tuttoggi

“C’è disinteresse per il Gubbio Calcio” l’accusa del mister al Comune | Sindaco “Parole gravi”

Davide Baccarini

“C’è disinteresse per il Gubbio Calcio” l’accusa del mister al Comune | Sindaco “Parole gravi”

Lun, 07/11/2022 - 10:44

Condividi su:


Stirati risponde all’allenatore rossoblu Braglia “Dichiarazioni sconcertanti, fuori luogo e prive di fondamento. Per il Gubbio sono state investite risorse ingenti. Io stesso prima di essere sindaco sono un tifoso"

Nonostante l’ottima stagione del Gubbio Calcio, secondo in classifica ad un solo punto dalla capolista di serie C, si accende la polemica tra mister Piero Braglia e il sindaco Filippo Mario Stirati.

Tutto è cominciato alla vigilia del match di Cesena (perso poi 3-0), venerdì 4 novembre, quando l’allenatore dei rossoblu ha riservato una vera e propria stoccata all’amministrazione comunale rea, a suo dire, di un presunto “disinteresse” del Comune nei confronti della società.

Le parole del mister

L’obiettivo mio e del mio staff sin da subito – aveva dichiarato Bragliaè stato quello di riportare gente allo stadio ed è una soddisfazione ricevere i complimenti di tante persone. Spero che un giorno potrà esserci anche una curva al ‘Barbetti’. Inoltre devo dire che da quando sono qui non ho conosciuto né sindaco né assessore allo Sport, notando un disinteresse comune. In 33 anni che faccio questo mestiere non è mai successo. Penso che sia anche una forma di educazione farsi vedere, anche nei confronti di una società che spende tanti soldi, e nei confronti dei tifosi che sono costretti a vedere una partita da un punto piuttosto periferico. La problematica delle strutture qui è reale: spesso per fare allenamento siamo costretti ad andare a 30 Km da qui se non troviamo qualcuno che ci ospita, un aspetto che ritengo assurdo”.

La risposta del sindaco

Le parole dell’allenatore del Gubbio Piero Braglia mi hanno sconcertato – ha risposto oggi (7 novembre) StiratiLe ho trovate fuori luogo e prive di qualunque fondamento. Prima ancora di essere il sindaco della città mi considero un grande tifoso dei colori rossoblu, che ho incisi nella pelle e non per contratto e che mi sono stati tramandati da un padre ex presidente onorario della società che si è sempre dannato l’anima per la nostra squadra. Non accetto dunque lezioni da questo punto di vista e ancor meno sul piano dell’impegno, buona educazione e assoluta disponibilità, che ho sempre profusi dialogando continuamente con la società”.

Poi sulla questione impianto aggiunge: “Anche nella recente estate, a fronte dei gravi problemi di siccità, mi sono adoperato insieme ai miei assessori per affrontare l’emergenza con determinazione. Ingenti sono le risorse che abbiamo investito sullo stadio nel corso degli anni. Se c’è qualcuno che deve lamentare sgarbi e negligenze sono eventualmente io nei confronti della società, che negli ultimi due anni non ci ha mai coinvolto in appuntamenti ufficiali come, ad esempio, la serata con gli sponsor a cui non siamo stati invitati. Le occasioni per incontrarsi e stringersi la mano vanno create opportunamente. Respingo dunque al mittente le parole in libertà del mister e chiedo formalmente alla società se le condivide. La mia passione e la mia dedizione per i colori della squadra restano ovviamente immutati, dal momento che fanno parte costitutiva della mia persona e che rientrano nell’amore sconfinato che ho per la città”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!