Dal Chianelli un dolce regalo al personale ospedaliero che lotta contro il Coronavirus

Dal Chianelli un dolce regalo al personale ospedaliero che lotta contro il Coronavirus

Redazione

Dal Chianelli un dolce regalo al personale ospedaliero che lotta contro il Coronavirus

Donate le uova ecosolidali negli ospedali di Perugia e Terni
Sab, 04/04/2020 - 12:00

Condividi su:


Dal Chianelli un dolce regalo al personale ospedaliero che lotta contro il Coronavirus

Dal Comitato Chianelli le uova solidali al personale sanitario in prima linea contro il Coronavirus. Le uova ecosolidali sono state consegnate ai reparti di Oncoematologia pediatrica, Pediatria, Malattie infettive, Terapia intensiva, Pronto Soccorso, Terapia intensiva neonatale, Ginecologia, Microbiologia, Medicina interna, Covid 1 e Covid 2 dell’ospedale di Perugia e all’ospedale di Terni.

Stiamo vivendo – commenta il presidente del Comitato, Franco Chianelli un momento terribile, di grande apprensione e angoscia. La Pasqua si sta avvicinando e  questi  giorni che dovrebbero essere felici, dedicati alla famiglia e agli affetti, sono per tutti noi molto difficili e all’insegna dell’isolamento.  Ci sono tante persone che vivono una condizione ancora peggiore e sono i malati, bambini e adulti, che lottano per la loro vita, a causa di tumori e leucemie. Come gli ospiti del Residence “Daniele Chianelli” e quelli  in cura presso i Reparti di Oncoematologia pediatrica ed Ematologia ma anche come le persone che in questi giorni stanno lottando contro il Coronavirus, isolati senza la possibilità di avere i propri affetti vicini.  A tutti loro  e al personale sanitario in prima linea contro questo terribile virus, vogliamo dedicare questo dolce regalo di Pasqua. Un uovo confezionato in carta riciclabile, con una sorpresa speciale, oltre al peluche che ci contraddistingue: il seme di un albero ad alto fusto. Quando tutto sarà finito pianteremo insieme questi semi della vita, nei giardini di Spello, sarà un grande momento di condivisione e amicizia”.

Donati due ventilatori polmonari

Da trent’anni  impegnato nel sostegno alla ricerca e la cura di leucemia, linfomi e mielomi, il Comitato non ha però voluto tralasciare l’impegno nell’emergenza da Covid 2019 e nei giorni scorsi ha donato la somma di 20mila euro che verrà destinata all’acquisto di due ventilatori polmonari. “Vogliamo essere vicini alla intera comunità umbra in questa fase tanto difficile – ha concluso Chianelli – sappiamo bene quanto sia importante la solidarietà e la condivisione. Solo l’amore non può essere mai sconfitto”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!