Coronavirus, altri quattro contagi ad Assisi

Coronavirus, altri quattro contagi ad Assisi

Redazione

Coronavirus, altri quattro contagi ad Assisi

Gli appelli del sindaco: uscire solo se è indispensabile e proteggersi
Mar, 07/04/2020 - 19:38

Condividi su:


Coronavirus, altri quattro contagi ad Assisi

Quattro casi in più in giorno di contagi da Coronavirus ad Assisi. Complessivamente dunque, le persone ancora contagiate salgono a 30, dopo che un assisano è stato dichiarato completamente guarito.

Cinque degli assisani infettati sono ricoverati, mentre gli altri in isolamento domiciliare.

Gli appelli del sindaco

Il sindaco Stefania Proietti, oltre a esprimere vicinanza alle persone che  sono costrette a convivere con il virus e ai loro familiari,  insiste con l’invito a tutti i cittadini a non muoversi, se non per motivi inderogabili: “Non uscite da casa se non per motivi inderogabili ma quando si esce bisogna assolutamente coprirsi la bocca e il naso, con mascherine o anche con sciarpe e foulard, e indossare i guanti, mantenendo sempre la giusta distanza con le altre persone”.

Solo osservando  le misure imposte – aggiunge il sindaco – è possibile contenere la diffusione della pandemia che sta mietendo migliaia di vittime nel nostro Paese.  Rispettiamo inoltre in modo stringente le misure igienico-sanitarie, lavandoci sempre le mani e utilizzando il disinfettante per le superfici”.

Proietti ripete per l’ennesima volta che “non bisogna assolutamente abbassare la guardia, il contagio è dietro l’angolo, dobbiamo contenere la diffusione del virus e dobbiamo farlo tutti insieme. Insieme ce la faremo!”.


Condividi su: