Corciano, le associazioni si preparano alla ripartenza post Covid

Corciano, le associazioni si preparano alla ripartenza post Covid

Redazione

Corciano, le associazioni si preparano alla ripartenza post Covid

Lun, 05/04/2021 - 10:59

Condividi su:


Corciano, le associazioni si preparano alla ripartenza post Covid

Ciclo di incontri online promosso dall'assessore Braconi per comprendere lo stato dell'arte e definire azioni per aiutare la ripresa delle attività

Le associazioni di Corciano si preparano alla ripartenza post Covid. L’assessore all’associazionismo Andrea Braconi ha avviato un ciclo di incontri in videoconferenza le 93 le associazioni che sulla carta fanno capo al territorio di Corciano. Un numero importante che, vuoi per l’emergenza sanitaria in atto vuoi per l’annullamento di molti progetti condivisi, non rispecchia la situazione attuale.

“Il Comune è vicino alle associazioni del territorio – evidenzia l’assessore Braconi – e soprattutto in questo momento è importante comprendere come le stesse si stanno muovendo e le difficoltà in cui si dibattono. Ad esempio – prosegue – ho già iniziato a contattare le associazioni che organizzano le Sagre. Qualora si potesse ripartire, davanti ad un normale inasprirsi delle regole, sarebbero in grado di proseguire? E’ per capire lo stato di salute dell’associazionismo del territorio che abbiamo avviato un percorso di questo tipo. La maggior parte dei punti di riferimento su si faceva affidamento sono caduti, per questo gli incontri proseguiranno e sarà mia cura personale e degli uffici cercare un contatto diretto con ogni realtà associativa di cui siamo a conoscenza”.  

Verso lo Statuto delle Associazioni

Braconi sottolinea che l’obiettivo a medio termine è arrivare ad uno Statuto delle Associazioni che censisca le entità realmente attive e inquadri l’attività in un insieme di norme, perché, dice ancora “abbiamo il dovere di tutelare tutte le associazioni che contribuiscono alla crescita del tessuto locale, da quelle sportive alle proloco”.

“E’ importante – conclude – poter mettere in piedi una progettualità per ripartire e come amministrazione abbiamo il dovere di comprendere le diverse esigenze per poter intervenire”

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!