Concerto Natale, successo per la Big Band Esercito al Polo di Terni - Tuttoggi

Concerto Natale, successo per la Big Band Esercito al Polo di Terni

Redazione

Concerto Natale, successo per la Big Band Esercito al Polo di Terni

Nel corso dell'evento presentato il calendario Esercito 2020. Presente una rappresentanza di studenti del Liceo "Angeloni"
Mar, 24/12/2019 - 10:09

Condividi su:


Concerto Natale, successo per la Big Band Esercito al Polo di Terni

Successo per il Concerto di Natale tenuto dalla Big Band della Banda dell’Esercito Italiano al Polo di Mantenimento delle Armi Leggere di Terni. A fare gli onori di casa è stato il Direttore dell’ente militare, il Brigadier Generale Vincenzo Sanfilippo che ha ricevuto le autorità e gli ospiti, tra cui un rappresentanza degli studenti della sezione musicale del Liceo “F. Angeloni”.
Tra le autorità erano presenti il Prefetto Emilio Dario Sensi, il Vice Sindaco Andrea Giuli con l’assessore Benedetta Salvati, il Questore Roberto Massucci e rappresentanti di tutte le Forze Armate e Corpi Armati dello stato di stanza a Terni.

Il Concerto – a presentare l’eccezionale evento c’erano Cristina Costa, funzionaria del Ministero della Difesa, e il Luogotenente Fabio Angelo Colajanni. La Big Band ha eseguito alcuni dei brani più famosi dei Padri dello swing e del jazz quali Count Basie (Basie straight ahead, Doin’ basie’s thing), Duke Ellington (An Ellington Tribute, Caravan), Cole Porter (Night and Day, I’ve got you under my skin e You do something to me), Quincy Jones (Quintessence), Miles Davis (Four), Ted Snyder (who’s sorry), Frank Manthooth (Angelika), Antonio Carlos Jobim (No more blues), Don Menza (Groovin’ hard), Heart wind&Fire (Medley earth wind & fire) e Benny Goodman (Benny goodman memories). Special guest della serata la celebre Valeria Rinaldi che è stata molto apprezzata dal folto pubblico.
Nel corso della manifestazione è stato dedicato un momento alla presentazione del “Calendesercito 2020” pubblicato con il titolo “Soldati, omaggio al personale militare”. Ad illustrare l’opera grafica è stato il Comandante della Regione Umbria, Colonnello Maurizio Napoletano.

La Big Band – Composta da 18 elementi (flauto, 5 sax, 5 trombe, 4 tromboni, contrabbasso, piano e batteria), è nata dalla comune passione per il Jazz da parte di alcuni orchestrali della Banda dell’Esercito Italiano e dal desiderio di proporre al pubblico le meravigliose orchestrazioni “swing” degli anni ’30-‘40. La formazione era composta dai seguenti sottufficiali: Francesco Marsigliese (voce),

Vincenzo Taglienti e Giulio Barbieri (sax contralti), Filippo MARINO (sax tenore e clarinetto), Renato Trombì (sax tenore), Antonino Bertolino (sax baritono), Francesco Marsigliese, Andrea Rossi, Toni Orlandi, Marco Scamolla e Maurizio Nerbano (trombe), Enrico Basilico, Federico Salmaso, Vito Cataldo, Francesco D’Orazio (tromboni), Gaetano Lo Bue (basso), Stefano Di Grigoli (pianoforte) e Gianni Di Carlo (batteria),


Condividi su:


Aggiungi un commento