Città di Castello, "riduzione disagio abitativo". Adottate misure straordinarie - Tuttoggi

Città di Castello, “riduzione disagio abitativo”. Adottate misure straordinarie

Redazione

Città di Castello, “riduzione disagio abitativo”. Adottate misure straordinarie

Lun, 05/08/2013 - 15:50

Condividi su:


“Nell’ambito della realizzazione della rete degli interventi e servizi sociali territoriali ab-biamo rivolto un’attenzione prioritaria alle persone e alle famiglie in emergenza abitativa. Questo perché i dati sugli sfratti delineano una situazione non solo preoccupante, ma anche in crescita tendenziale in particolare per quanto concerne quelli per morosità come testimoniano le crescenti domande rivolte alle diverse misure di sostegno al redito che abbiamo posto in essere come amministrazione comunale con lo specifico riferimento al pagamento delle utenze domestiche (luce, acqua, gas per riscaldamento)”. Così l’assessore ai servizi sociali Andreina Ciubini contestualizza le misure straordinarie adottate dalla giunta comunale di Città di Castello “per mitigare il carattere grave e urgente dei problemi legati al disagio abitativo” racchiuse nel “Contratto di sostegno” che andrà “ad integrarsi ed armonizzarsi gli altri interventi volti a sostenere le famiglia già in essere a livello regionale e comunale”. In questo caso si parla di un progetto “individualizzato a favore della famiglia”, elaborato dal gruppo di lavoro composto dagli Uffici di Cittadinanza e quello di Piano ed approvato dalla Commissione Consiliare “Servizi”, destinato ad agire “in una situazione di profonda crisi economica che sta profondamente intaccando le diverse fasce sociali di reddito a partire da quelle più basse e in cui sempre più persone, lo testimoniano purtroppo i dati in possesso dei servizi sociali, perdono lavoro e casa dilatando l’area di povertà sociale in dimensioni inusitate per il nostro territorio”. La Cubini evidenzia ancora come il “Contratto di Sostegno”, finanziato con 100.000 euro, sarà caratterizzato da una fase sperimentale di un anno a partire dal prossimo 26 agosto “in modo da attuare procedure condivise e sistenmi di auto mirati alle famiglie” verificando “in itinere efficacia e risultati al fine di apportare le migliorie che si rendessero necessari” prevedendo pure “l’anticipazione del termine di scadenza per l’esaurimento delle risorse attualmente assegnate”. Per questo primo ano sono due i filoni d’azione determinati; “l’Emergenza Sfratti con l’intervento per il mantenimento dell’alloggio o l’acquisizione di nuove sistemazioni abitative in caso di esecuzione di sfratto” e le Utenze Deboli in particolare luce, acqua, gas con il sostegno al pagamento delle utenze in modo da mantenere servizi essenziali”. Le domande di ammissione dovranno pervenire agli Uffici di Cittadinanza del comune tifernate (sia quello del capoluogo con ingresso su via Marconi che quello nella Delegazione di Trestina. Saranno gli stessi Uffici ad effettuare tutti gli adempimenti del caso (requisiti d’accesso, valutazione tecnico professionale) necessari a verificare “lo stato di bisogno del richiedente, la priorità e l’entità del’intervento”. Nelle valutazioni avranno particolare incidenza “Indicatore Isee, presenza in famiglia di anziani, minori e disabili, la compresenza di più fattori di rischio, l’esistenza e l’entità di altri interventi di sostegno di cui la famiglia è già beneficiaria”.

Articolo correlato: LA CONVENZIONE “MUTUI GARANTITI PRIMA CASA” SI PRESENTA A CITTA’ DI CASTELLO

Riproduzione riservata

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!