Turismo e cultura, Cecchini "Valorizzare il grande patrimonio dell'Umbria" - Tuttoggi

Turismo e cultura, Cecchini “Valorizzare il grande patrimonio dell’Umbria”

Redazione

Turismo e cultura, Cecchini “Valorizzare il grande patrimonio dell’Umbria”

Presentato il video promozionale Terre & Musei | Per le famiglie un kit "museo fai da te"
Gio, 10/03/2016 - 18:16

Condividi su:


La Regione, anche nei momenti di difficoltà, ha scelto di investire risorse per mantenere e valorizzare il grande patrimonio e la qualità culturale che l’Umbria offre”: lo ha affermato stamani l’assessore regionale alla cultura, Fernanda Cecchini, intervenendo a Perugia, alla conferenza stampa di presentazione del circuito del video Terre & Musei e del nuovo sito internet www.umbriaterremusei.it con l’obiettivo di raggiungere ed ampliare il pubblico italiano e straniero, fornendo suggerimenti e informazioni utili per programmare il proprio viaggio.

 All’incontro – nel corso del quale è stato presentato in anteprima il “Museo Fai da Te”, un kit gratuito per famiglie da utilizzare nella visita ai musei aderenti il circuito – oltre all’assessore Cecchini, sono intervenuti il sindaco di Spello, Comune capofila del circuito Terre & Musei dell’Umbria, Moreno Landrini, la vicepresidente di Sistema Museo, Simona Menci, la dirigente del Servizio musei e soprintendenza ai beni librari della Regione, Antonella Pinna, il responsabile per il Comune di Spello del circuito Terre & Musei dell’Umbria, Giulio Proietti Bocchini, nonché i rappresentanti dei dodici Comuni aderenti al progetto: Amelia, Bettona, Bevagna, Cannara, Cascia, Deruta, Marsciano, Montefalco, Montone, Spello, Trevi, Umbertide.

L’assessore Cecchini – dopo aver espresso “apprezzamento per l’idea proposta dal circuito Terre & Musei, che ha coinvolto in un progetto comune e trasversale 12 realtà culturali delle due province umbre” – ha evidenziato come “la forza di questa idea sia stata trovata anche nel fatto che le realtà più conosciute e con un forte impatto dal punto di vista delle presenze turistiche, fanno da traino a quei luoghi altrettanto suggestivi e ricchi, ma meno frequentati. Un’occasione questa – ha aggiunto – per far apprezzare ai visitatori quel grande patrimonio culturale e ambientale diffuso su tutto il territorio regionale”. L’iniziativa, secondo l’assessore, rappresentrbb una grande opportunità per i giovani “perché la cultura è anche questo e non un lusso e dobbiamo impegnarci per salvare i posti di lavoro in questo settore così come quelli legati all’industria o all’agricoltura”. Nel nuovo bilancio la Regione cercherà quindi di garantire risorse per incentivare iniziative in grado di contribuire con forme innovative al rilancio culturale e turistico dell’Umbria.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!