Cinema Festival e 25 nuove pellicole da girare, sempre più ciak in Umbria

Cinema Festival e 25 nuove pellicole da girare, sempre più ciak in Umbria

Massimo Sbardella

Cinema Festival e 25 nuove pellicole da girare, sempre più ciak in Umbria

Lun, 13/09/2021 - 17:45

Condividi su:


Film, serie tv e documentari ammessi a contributo per il bando Sviluppumbria | Si presenta la kermesse con Madalinea Ghenea madrina

La novità dell’Umbria Cinema Festival a Todi e circa 25 nuove pellicole, tra film, serie e documentari, che saranno girate nei vari scenari della regione. Sempre più ciak in Umbria, terra dove sono già diverse le produzioni, tra pellicole cinematografiche e serie tv di successo, come Don Matteo e Carabinieri.

Una vocazione a cui si vuole dare più forza attraverso il nuovo corso dell’Umbria Film Commission. Che in questa sua missione promozionale esordirà, si può dire, con l’Umbria Cinema Festival in programma a Todi il 17-18 e 19 settembre. Alla presentazione, in programma gioved’ 16 settembre, ore 12, a Perugia, nel Salone D’Onore di Palazzo Donini, interverranno Paolo Genovese, presidente Umbria Film Commission; Cristina Priarone, presidente Italian Film Commission; Madalina Ghenea, Madrina Umbria Cinema Festival; Christian De Sica, Marco Bocci, Antonella Tiranti dir. Cultura Regione Umbria e Sandra Proietti, dir. Cultura Comune Todi.

Genovese crede molto nei festival come occasione promozionale e per riportare gli spettatori nelle sale cinematografiche, dopo il lungo lockdown e le restrizioni del Covid. Del resto, molti registi e attori, anche stranieri, hanno scelto di vivere in Umbria o di risiedere qui per lunghi periodi durante i quali lavorano alle loro produzioni.

Scuola di cinema a Perugia

Pronte 25 nuove pellicole per il ciak in Umbria

Il bando Sviluppumbria Umbria Film Fund 2021 rappresenta un ulteriore impulso affinché ulteriori film, serie tv, documentari e cortometraggi vengano girati in Umbria. Facendo in questo modo da volano per il turismo, sull’esempio delle esperienze positive di Gubbio e Spoleto con Don Matteo.

A questo scopo sul piatto è stato messo un milione e mezzo di euro. Con un contributo singolo che varia da 200 mila euro per film e serie tv e web ai 10 mila euro per i cortometraggi.

Dal sogno di Madalina alla storia di Paolo Rossi:
nuovi ciak a Perugia

Dei lavori proposti sembra che circa 25 siano stati giudicati meritevoli di contributo da parte della commissione. Al momento bocche cucite sulla natura delle produzioni e sui nomi di registi e attori che verranno in Umbria. Un sesto i lavori che non sarebbero stati ammessi a contributo.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!