Monsignor Chiaretti ricoverato in ospedale in gravi condizioni

Monsignor Chiaretti ricoverato in ospedale in gravi condizioni

Redazione

Monsignor Chiaretti ricoverato in ospedale in gravi condizioni

Gio, 21/10/2021 - 01:20

Condividi su:


Il vescovo emerito di Perugia - Città della Pieve portato al Santa Maria della Misericordia per una insufficienza respiratoria

Monsignor Giuseppe Chiaretti è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Santa Maria della Misericordia. Il vescovo emerito di Perugia – Città della Pieve è stato ricoverato a seguito di una insufficienza respiratoria. Le sue condizioni vengono definite dalla stessa Curiamolto gravi“.

Chiaretti è sottoposto alle cure dei medici. Il cardinale Gualtiero Bassetti e il vescovo ausiliare mons. Marco Salvi invitano la comunità diocesana “a raccogliersi in preghiera per il loro confratello Giuseppe – scrive la Curia – affinché il Signore e la Beata Vergine Maria della Grazia lo sostengano in questo difficile momento”.

La vicinanza di Spoleto a monsignor Chiaretti

Anche l’Archidiocesi di Spoleto – Norcia, da cui proviene monsignor Chiaretti (e dove ha a lungo anche svolto il ruolo di insegnante), è in preghiera per le sue condizioni. “L’arcivescovo emerito di Perugia-Città della Pieve Mons. Giuseppe Chiaretti, del clero della nostra Chiesa spoletina, è ricoverato all’ospedale di Perugia per una grave crisi respiratoria. L’arcivescovo Boccardo invita i fedeli ad elevare preghiere al Signore per Mons. Chiaretti in questo momento di prova“.

Fino al 2009 vescovo di Perugia

Giuseppe Chiaretti, nato a Leonessa (che fino al 1976 faceva parte della diocesi di Spoleto) nel 1933, viene consacrato vescovo a Spoleto nel 1983. Nel dicembre 1995 è nominato arcivescovo metropolita di Perugia-Città della Pieve, incarico che ha assunto il 28 gennaio 1996. Il suo mandato nel capoluogo umbro è stato caratterizzato da iniziative forti, come la critica al registro delle Unioni civili che era stato istituito dal Comune nel 2003 e la critica alla Lega Calcio per aver fatto disputare il giorno di Pasqua la partita Perugia-Inter. Ha anche avviato il processo di beatificazione di Vittorio Trancanelli.

Nel 2009 ha presentato a Papa Benedetto XVI la sua rinuncia per limiti di età. Nell’ottobre di quell’anno gli è succeduto Gualtiero Bassetti.

(ultimo aggiornamento alle 15 del 21 ottobre)

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!