Castelluccio 'apre' il docufilm di Salvatores "Italy in a day" - Tuttoggi

Castelluccio ‘apre’ il docufilm di Salvatores “Italy in a day”

Redazione

Castelluccio ‘apre’ il docufilm di Salvatores “Italy in a day”

Protagonisti dell'opera, presentata fuori concorso a Venezia, 627 video amatoriali selezionati tra gli oltre 44mila inviati
Ven, 12/09/2014 - 08:42

Condividi su:


Castelluccio ‘apre’ il docufilm di Salvatores “Italy in a day”

Un fotogramma di Castelluccio di Norcia, con ai suoi piedi lo splendido Pian Grande e, sullo sfondo, l’imponente Monte Vettore, apre il docufilm di Gabriele Salvatores “Italy in a day”, presentato fuori concorso al 71° Festival del Cinema di Venezia 2014 come uno dei progetti italiani più curiosi e innovativi.

Il film, che è la versione nostrana di “Life in a day” di Ridley Scott, è stato programmato nelle sale cinematografiche per un solo giorno, martedì 23 settembre e sarà trasmesso anche su Rai 3 sabato 27 settembre. Il progetto di Salvatores racconta una giornata dell’Italia, il 26 ottobre 2013, attraverso il montaggio di video amatoriali: ben 627 quelli selezionati con la squadra di “Indiana Production” e “Rai Cinema” tra i 44.197 in totale ricevuti da tutta Italia. Protagonisti di questo che è stato definito “il primo social movie italiano” sono persone “normali” riprese nelle loro azioni quotidiane: vite felici o in crisi, nascite e matrimoni, desideri, sogni, paure, riflessioni, un pranzo in famiglia, un bacio, un ciao dallo spazio o da dietro le sbarre o semplicemente un paesaggio visto dalla finestra di una casa.

E questo è il caso di Castelluccio, immortalato proprio alle prime luci dell’alba: un’immagine ricca di carica emotiva che ha colpito i selezionatori dei video e che è stata montata appositamente in apertura del film con l’intento di accompagnare i telespettatori in quello che è stato definito dalla critica un vero e proprio “viaggio emozionale”, un “collettivo psicodramma italiano”, di volta in volta tenero, arrabbiato, divertente o disperato, ma anche sincero e senza filtri intellettuali.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!