Cannara, il sindaco Fabrizio Gareggia: "Con me entrano in Comune anche i cittadini: Irre, scuole e strade, ma anche stadio le nostre priorità" - Tuttoggi

Cannara, il sindaco Fabrizio Gareggia: “Con me entrano in Comune anche i cittadini: Irre, scuole e strade, ma anche stadio le nostre priorità”

Flavia Pagliochini

Cannara, il sindaco Fabrizio Gareggia: “Con me entrano in Comune anche i cittadini: Irre, scuole e strade, ma anche stadio le nostre priorità”

La soddisfazione dell'ex primo cittadino tornato in sella: "Cannara ha dato il segnale di riscossa che speravamo: per me è anche una ricompensa personale"
Lun, 11/06/2018 - 16:11

Condividi su:


Cannara, il sindaco Fabrizio Gareggia: “Con me entrano in Comune anche i cittadini: Irre, scuole e strade, ma anche stadio le nostre priorità”

Tornato sindaco dopo il commissariamento del maggio 2017 dovuto alla contrarietà del Pd in materia di bilancio, Fabrizio Gareggia è felicissimo: “Secondo me – spiega a Tuttoggi.info – questa è stata la riscossa del Paese, ha voluto cambiare e non vedere il ritorno dei soliti noti: dietro Biagio Properzi e La nostra Cannara c’era Donatella Porzi, Fabiano Ortolani di Siamo Cannara faceva parte della nomenklatura del vecchio Pci. I cittadini sapevano che i personaggi che hanno amministrato negli ultimi quaranta anni Cannara e che si sono ripresentati nelle liste di Properzi e Ortolani non avrebbero potuto fare nulla di ciò che promettono, perché nulla hanno fatto quando hanno amministrato”.

Ma quella di Gareggia è anche una risposta indiretta a Biagio Properzi che, nel commento a caldo alla sconfitta elettorale aveva lanciato un j’accuse preciso: “Temi come ambientalismo e sostenibilità e buon senso giornaliero – le parole di Properzi – non sono passati su un paese arretrato sia economicamente che socialmente”.

Il neo-sindaco, che si descrive come “felicissimo ed entusiasta. È il segnale che volevo dal paese e per me è una ricompensa personale per il disastroso trattamento del maggio 2017. Passata la festa, stiamo già lavorando alla giunta e tra i primi atti, come annunciato, ci sarà la trasformazione degli Irre (Istituti riuniti di ricovero ed educazione ndr) in fondazione. Con me in comune entrano tutti i cittadini, anche quelli che non mi hanno eletto: le priorità del paese sono chiare: il nostro progetto è quello di portare al governo del paese i cittadini, proponendo progetti concreti e realizzabili e ripartendo da ciò che serve veramente alle persone: strade percorribili, un paese pulito, scuole sicure e servizi pubblici efficienti.

Oltre agli Irre, strade, scuole e servizi pubblici, non mancherà attenzione alle due eccellenze alimentari cittadine, ossia cipolla e vernaccia? “Durante il nostro mandato abbiamo quasi completato l’iter per l’ottenimento dell’IGP per la cipolla di Cannara. In questo – ricordava l’allora candidato in fase elettorale – abbiamo collaborato proficuamente con tutti i produttori della zona e con la Regione, redigendo il disciplinare di produzione e disegnando l’areale di produzione. Il prossimo passaggio è la realizzazione di un centro di trasformazione che consenta di incrementare l’utile dei produttori rispetto alla vendita del prodotto tal quale. Per la Vernaccia il processo per la DOC è più complesso, ma abbiamo sottoscritto una convenzione con l’Università di Perugia per il riconoscimento dell’Uva Cornetta”. Oggi, infine, c’è anche una promessa ai tifosi del Cannara: “La società ha annunciato la richiesta di ripescaggio per la serie D e lo stadio dovrà essere all’altezza del grande cuore della squadra e della società”.

Da Ortolani e Siamo Cannara, invece, il buon lavoro a Gareggia e il ringraziamento “ai candidati e ai cittadini che ci hanno sostenuto riponendo fiducia in questo nuovo progetto di governo alla città, malgrado i pretestuosi attacchi personali ai componenti della lista. La nostra – anticipano i due consiglieri – sarà un’opposizione severa, rigorosa, aperta al confronto e con al centro l’interesse dei cittadini”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!