Calendimaggio di Assisi 2023-2025, presentato il nuovo direttivo | Foto - Tuttoggi

Calendimaggio di Assisi 2023-2025, presentato il nuovo direttivo | Foto

Flavia Pagliochini

Calendimaggio di Assisi 2023-2025, presentato il nuovo direttivo | Foto

Sab, 21/01/2023 - 13:25

Condividi su:


Presentato il nuovo direttivo del Calendimaggio di Assisi 2023-2025: ad affiancare il presidente Marco Tarquinio ci saranno “due vicepresidenti”, così li ha chiamati il direttore di Avvenire nel ringraziarli – i nomi sono quelli di Stefano Venarucci e Simone Menichelli, rappresentanti del Comune – insieme ai rappresentanti delle Parti, che sono Delfo Berretti ed Elisabetta Zucchi (per Magnifica Parte de Sotto), e Valeria Pecetta e Lucia Fiumi (Nobilissima Parte de Sopra).

Il neo presidente, omaggiato dal sindaco di una spilletta con lo stemma di Assisi, si è definito “un direttore d’orchestra” alla guida di un gruppo che “pensando anche al passato, programmi e viva il futuro della Festa. Negli anni ’80 il Calendimaggio ha fatto germinare tante cose che ci hanno portato fuori da Assisi ma che ha anche portato in città persone incredibili. Il Calendimaggio che ricordo io era molto chiuso nel centro storico, oggi anche per il fatto che molte famiglie si sono spostate mantiene i legami con tutto il territorio, e questo ci dice quanto possa essere diffusiva questa Festa, in grado di mantenere i legami con tutto il territorio“.

Emozionato di essere ad Assisi – “la vita che faccio e che mi tiene lontano da questo luogo che amo immensamente“, Tarquinio ha spiegato di aver detto sì a presiedere il ‘direttivo’ del Calendimaggio di Assisi 2023-2025 “perché so che non è un compito di un uomo solo. Il Calendimaggio è una festa di popolo, forse ne ho un ricordo mitico avendolo vissuto fino agli anni ’80, ma oggi sono emozionato e so che ci saranno uomini e donne che mi daranno una mano. Per questo credo valga la pena di farlo: sono molto contento di avere i vicepresidenti che ci sono“.

Nella sua introduzione il sindaco ha ringraziato tutti i rappresentanti scelti da Parti e Comune, ma anche Lanfranco Pecetta, presidente uscente, per aver “fatto ripartire la Festa. La nostra città è straordinaria e anche questa Festa è straordinaria. Le due Parti si dividono durante la Festa e lottano fino all’ultimo brano e fino all’ultima scena, ma la scelta di Tarquinio è stata condivisa e per questo grazie, grazie a tutti“. Parole di ringraziamento anche dai due Priori Maggiori, Massimiliano Della Vedova e Aleardo Pelacchi: “Cercheremo come Parti di essere di aiuto al presidente e a tutto l’Ente: la nomina di Tarquinio è un bel segnale di ripartenza”, le parole del rappresentante de Sotto, mentre per l’omologo dei Mammoni “Dobbiamo dare gambe e braccia al Calendimaggio, altrimenti si farà poca strada e sarebbe un peccato: grazie a Tarquinio per aver accettato”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!