Caldo, siccità e incendi: "Ritardare la stagione di caccia"

Caldo, siccità e incendi: “Ritardare la stagione di caccia”

Redazione

Caldo, siccità e incendi: “Ritardare la stagione di caccia”

Mar, 26/07/2022 - 14:15

Condividi su:


La richiesta dei Radicali di Perugia all'assessore Morroni affinché la Regione tenga conto delle criticità della fauna selvatica

Caldo, siccità e incendi: “Ritardare la stagione di caccia”. E’ quanto chiedono alla Regione Michele Guaitini e Andrea Maori di Radicaliperugia, a causa delle calamità che stanno mettendo in difficoltà la fauna: “Il caldo eccezionale e la siccità – affermano i due esponenti radicali – stanno mettendo a dura prova anche gli animali che a fatica trovano acqua per dissetarsi. Come se non bastasse, molti animali sono poi vittime degli incendi diffusi nella regione con il rischio di perdere una fetta consistente di fauna locale con evidenti ripercussioni su tutto l’eco-sistema regionale e un conseguente danno ambientale”.

I Radicali ricordano che la legge 157/92 consente alle Regioni di vietare o ridurre la caccia per importanti ragioni connesse alla consistenza faunistica. “Il conclamato stato di emergenza idrica – affermano Guaitini e Maori – già determina situazioni di alto stress che giustificherebbe la necessità di vietare o ridurre l’esercizio venatorio”.

Per questi motivi i Radicali chiedono all’assessore regionale con delega alla caccia e alla Pesca, Roberto Morroni, “di intervenire subito per mettere al sicuro gli animali sopravvissuti, ritardando la stagione venatoria in Umbria”.


Condividi su:


"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!