Calcio a 5, Maran-Nursia scatenata rifila 7 gol al Barletta - Tuttoggi

Calcio a 5, Maran-Nursia scatenata rifila 7 gol al Barletta

Redazione

Calcio a 5, Maran-Nursia scatenata rifila 7 gol al Barletta

Ottimo esordio dei blu-arancio nel gironcino dei quarti di finale playoff
Dom, 26/04/2015 - 09:02

Condividi su:


Ottimo esordio della Maran Nursia nel gironcino dei quarti di finale dei playoff. La squadra di Da Silva piega, nella seconda parte della ripresa, la resistenza di un ottimo Barletta, che ha pagato a carissimo prezzo l’espulsione di Chiariello, uno dei migliori tra i pugliesi nella prima frazione.

Partita che inizia ad alti ritmi. In avvio Chiariello tira al lato dopo una buona ripartenza ospite; dall’altra parte Castiglioni dice di no a Bellaver. I pugliesi sono molto fisici, ma spesso esagerano, incassando il terzo fallo già nel corso del 4′. Al 5′ gran girata di Paolucci, ma il portiere del Barletta se la cava con l’aiuto della traversa. Buon momento dei bluarancio: Stringari si fa luce sulla destra e la sua palla verso la porta viene salvata con affanno nei pressi della linea di porta. I pugliesi si fanno vivi ancora con Chiariello, ma Barigelli dice di no. Vantaggio Maran Nursia nel corso del 10′: De Araujo trova, dall’angolo, Paolucci sul secondo palo che insacca. Passano solo dieci secondi e l’indomito Chiariello vince un paio di rimpalli, ma,a tu per tu con Barigelli, trova la parte alta della traversa. Preludio al raddoppio bluarancio: grande ripartenza di Stringari, scambio con Paolucci e terribile sinistro sotto la traversa. È ancora Chiariello la spina nel fianco degli uomini di Da Silva, ma Barigelli è bravissimo la prima volta a chiudere basso, la seconda a bloccare la conclusione debole del 22 ospite. Al 15′ la squadra di Ferrazzano incorre nel quinto fallo, ma paradossalmente trova subito l’1-2: bella azione di Lanziotti palla al liberissimo Vivaldo che insacca da posizione defilata ma favorevole. Al 16′ grande opportunità per il riallungo Maran Nursia: geniale taglio di Paolucci per De Araujo, che si fa ipnotizzare in uscita dall’ottimo Castiglioni. L’iniziativa è del Barletta nel finale del tempo, ma le migliori occasioni sono dei padroni di casa: la prima con Ronchi che trova la respinta di Castiglioni; la seconda con Duarte che inciampa sul più bello a pochi metri dalla porta avversaria.

Nella ripresa inizio di buon piglio dei pugliesi e gol meritato che arriva con Lanziotti, anche se al termine di un’azione molto rocambolesca. Passano pochi secondi e arriva il doppio giallo per Chiariello. I bluarancio ne approfittano con un gran sinistro di Bellaver sotto il sette. La partita, d’incanto, si apre a varie ripartenze: la più pericolosa è del Barletta, ma Barigelli con il volto respinge su Falco. Dopo un assist di un Bellaver in stato di grazie, sprecato da Stringari, Maran Nursia che perviene al 4-2 con Paolucci, ancora una volta servito da calcio da fermo da De Araujo. I pugliesi non mollano e riescono ad accorciare grazie ad Otero, pronto al tap in sulla respinta di Barigelli dopo gran tiro in transizione di Fedele. È l’ultimo sussulto, perché i pugliesi sono sulle ginocchia fisicamente e la Maran Nursia imperversa. Al 15′ clamorosa traversa di De Araujo, poi ottima parata di Castiglioni su Duarte. Preludio al 5-3, un’incredibile sassata di Bellaver servito da un corto laterale. Mister Ferrazzano inserisce il portiere di movimento, ma viene subito punito da Duarte. C’è anche il tempo per il 7-3, opera di De Araujo, al termine di una spettacolare azione personale.

Sabato prossimo bluarancio che riposeranno e guarderanno il derby pugliese Barletta-Cisternino, prima di andare ospiti dei secondo sabato 9 maggio.

Maran Nursia: Barigelli, Stringari, De Araujo, Ronchi, Bellaver, Trapasso, Paolucci, Grimaldi, Belli, Duarte, Rafinha Martins, Barcarollo. All. Da Silva

Futsal Barletta: Stella, Falco, Otero, Borraccino, Vivaldo, Rafinha Lanziotti, Leggio, Castiglioni, Pierro, Fedele, Chiariello, Iodice. All. Ferrazzano

Primo tempo (2-1): 10’Paolucci 11’Stringari 15’Vivaldo

Secondo tempo (7-3): 5’Lanziotti 6’Bellaver 10’Paolucci 13’Otero 16’Bellaver 17’Duarte 18’De Araujo

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!