Burri, aggiudicata "Combustione plastica" | L'unica opera romboidale dell'artista battuta a 607.500 euro - Tuttoggi

Burri, aggiudicata “Combustione plastica” | L’unica opera romboidale dell’artista battuta a 607.500 euro

Davide Baccarini

Burri, aggiudicata “Combustione plastica” | L’unica opera romboidale dell’artista battuta a 607.500 euro

Il particolare bozzetto del 1967 e le opere di Albers e Fontana gli unici lotti ad aver superato i 600mila euro all'Asta Sotheby's di Milano
Sab, 06/05/2017 - 13:11

Condividi su:


Burri, aggiudicata “Combustione plastica” | L’unica opera romboidale dell’artista battuta a 607.500 euro
18318847_10211147692081948_1592183284_o

L’opera di Burri nella Chiesa dei Cappuccini di Sion

Anche se da poco finito il “Centenario lungo”, culminato con l’inaugurazione del Terzo museo cittadino a lui dedicato, Alberto Burri continua a far parlare di sé. Ieri sera (venerdì 5 maggio), all’Asta Sotheby’s di Milano, “Combustione plastica”, unica opera di forma romboidale dell’artista tifernate, è stata aggiudicata per la notevole cifra di 607.500 euro con i buyer’s premium (stima: 500.000-700.000). Tra gli oltre 100 lotti messi a disposizione, solo l’opera di Burri, insieme a quelle di Fontana e Albers, sono state battute sopra i 600mila euro.

L’opera è un piccolo bozzetto di Burri del 1967 (60 cm. di lato), ovvero uno studio per la grande installazione finale poi sistemata, nel 1968, nel coro della Chiesa dei Cappuccini di Sion in Svizzera (quest’ultima eseguita dall’architetto veneziano Mirco Ravanne).

Aggiungi un commento