Boxe, Italia Croazia 6-4 / Grande giornata di sport alla scuola di Polizia di Spoleto

Boxe, Italia Croazia 6-4 / Grande giornata di sport alla scuola di Polizia di Spoleto

share

“Si è trattato di un grande evento sportivo”, queste sono state le parole espresse in merito alla manifestazione che ha avuto luogo all’interno della Scuola di polizia di Spoleto dal Presidente Europeo e Vicepresidente dell’AIBA, Maestro Franco Falcinelli. In effetti è stato un grande pomeriggio di sport quello che ha visto confrontarsi sul ring di Spoleto le Squadre Nazionali di Italia e Croazia.

La manifestazione, affidata dalla Federazione Pugilistica Italiana alla organizzazione della A.S.D.Boxe Spoleto, si è svolta all’insegna del più puro fair play  e così gli spettatori hanno potuto assistere a dieci combattimenti di alto livello tecnico e agonistico. Il pomeriggio si è aperto con la sfilata delle due Squadre nazionali con le rispettive bandiere. Davanti alle due Squadre ha sfilato anche la bandiera dell’Unione Europea. Gli Inni Nazionali sono stati suonati, in maniera impeccabile, da una rappresentanza della banda musicale “Città di Spoleto”.

La Squadra Croata si è dimostrata, e lo si sapeva, un avversario alquanto ostico e i pugili assistiti all’angolo dal Maestro Raffaele Bergamasco, Commissario tecnico delle Squadre Nazionali dell’Italia, hanno dovuto faticare le fatidiche sette camice per vincere il confronto Internazionale. Il risultato finale, è stato di sei vittorie per l’Italia e quattro per la Croazia. Ben tre combattimenti vinti dagli Italiani sono finiti con split decision, cioè con decisione non unanime dei tre giudici. Solo per dare un’idea dell’incertezza dei combattimenti.

Un parterre di grande spessore ha fatto da cornice alla manifestazione. Erano presenti infatti, oltre al già citato Maestro Franco Falcinelli, anche il Presidente della Federazione Pugilistica della Croazia Sig. Bono Bosniak, il Capo Delegazione Croato Sig. Slobodan Petrovic, il Presidente della degli atleti nazionali Croati, Damir Skaro, già bronzo alle Olimpiadi di Mosca ’80 e Seul ’88, e il capo Delegazione dell’Italia, maestro dello Sport Nazareno Mela. Per l’Amministrazione Comunale di Spoleto hanno partecipato il Vice Sindaco Stefano Lisci, l’Assessore allo Sport Juri Cerasini e il Comandante del Corpo dei Vigili Urbani Vincenzo Russo.

Gradito ospite e applauditissimo dal pubblico presente, il pluri Campione Olimpico e Mondiale dei pesi massimi Roberto Cammarelle che ha ricevuto dalle mani del Presidente della Boxe Spoleto, Sig.ra Anna Rita Rizzi, un artistico trofeo raffigurante una guantone rosso.

Grazie alla disponibilità del Direttore della Scuola, 1° Dirigente della Polizia di Stato Dott.ssa Teresa Bifulco e alla cortesia di tutti gli agenti di Polizia si è riusciti pertanto a creare un momento di grande interesse sportivo con la speranza di poter ripetere in un prossimo futuro altri eventi del genere.

share

Commenti

Stampa