Bimbo di un anno in coma, indagata la mamma

Bimbo di un anno in coma, indagata la mamma

Massimo Sbardella

Bimbo di un anno in coma, indagata la mamma

Mar, 24/05/2022 - 11:13

Condividi su:


Incaricato il medico che dovrà eseguire gli esami legali sul piccolo, che lotta ancora tra la vita e la morte al Meyer di Firenze

La Procura della Repubblica di Perugia ha formalmente indagato per lesioni, abbandono di minore e maltrattamenti la mamma del bimbo di un anno che si trova da una settimana ricoverato in coma al Meyer di Firenze. Il piccolo era stato portato da un conoscente della mamma al pronto soccorso dell’ospedale di Perugia, denudato e tutto bagnato, avvolto in una coperta, in arresto cardiaco e in ipotermia.

Le pratiche salvavita dei medici dell’ospedale perugino erano riuscite a riattivare il cuore del piccolo. Ma le sue condizioni sono rimaste molto gravi. Durante gli accertamenti sono emerse anche fratture (oltre ai segni visibili sul volto) alla testa e un braccio.

La mamma 25enne, di origine nigeriana, aveva detto che il piccolo si stava soffocando con un biscotto. E lei stessa, nel tentativo di salvarlo, lo aveva bagnato con l’acqua.

Un racconto che da subito non ha convinto gli inquirenti. Anche perché a marzo il piccolo era già arrivato in ospedale con una lesione a un braccio. Per questo la Procura aveva aperto un fascicolo, dapprima contro ignoti, per lesioni, abbandono di minori e maltrattamenti. Ipotesi di reato per le quali ora è stata formalmente iscritta nel registro degli indagati la mamma.

Per eseguire accertamenti irripetibili sul piccolo, tesi a capire come si sia procurato le lesioni, il pm Mara Pucci ha incaricato il professor Mauro Bacci.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!