Bimba umbra è prima tifosa ad avere maglia della Juventus autografata da Cristiano Ronaldo - Tuttoggi

Bimba umbra è prima tifosa ad avere maglia della Juventus autografata da Cristiano Ronaldo

Davide Baccarini

Bimba umbra è prima tifosa ad avere maglia della Juventus autografata da Cristiano Ronaldo

Il padre ha incontrato il campione in un resort in Grecia, ma la vicenda ha un retroscena che potrebbe finire in tribunale
Gio, 12/07/2018 - 10:12

Condividi su:


Bimba umbra è prima tifosa ad avere maglia della Juventus autografata da Cristiano Ronaldo

Una bambina umbra, precisamente di Foligno, è la prima tifosa al mondo ad avere la maglia della Juventus autografata da Cristiano Ronaldo. L’incredibile, quanto fortunato, incontro tra la famiglia della piccola e il più forte giocatore del pianeta, neo acquisto dei bianconeri, è avvenuto nel Westin Resort a Costa Navarino, in Grecia, dove il portoghese era già stato raggiunto dal presidente Andrea Agnelli per limare i dettagli dell’affare del secolo.

Imbattutosi in CR7 il padre della bambina, l’imprenditore umbro Gianluca Bazzica, non ha perso tempo a immortalare la figlia con il campione e a farsi fare un autografo. Le immagini del momento fatidico sono state postate sul profilo Instagram dell’azienda di Bazzica, la folignate S&G The-sign. Sulla foto dove compare un sorridente Ronaldo insieme alla figlia ha scritto: “In vacanza in una dei migliori Westin resort ho incontrato senza dubbio il miglior giocatore di calcio del mondo di sempre! Grazie Cristiano Ronaldo per la tua umiltà e gentilezza,  sei il n.1 fuori anche dal campo! Esperienza indimenticabile, bella vacanza!”

In questa vicenda c’è comunque un retroscena: pare infatti che la maglia della Juventus, poi firmata dal campione, appartenga in realtà all’inviato in Grecia di Sportitalia Carmine Rossi. Il giornalista, infatti, anch’esso in cerca del prezioso autografo, avrebbe dato la casacca bianconera al folignate per riuscire a farla entrare di straforo nella blindatissima struttura turistica. Dopo la firma di CR7, però, l’umbro non l’avrebbe più restituita al legittimo proprietario. Una vicenda, quest’ultima, che dovrebbe addirittura finire in un’aula di tribunale.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!