Assisi sold out per fine anno, come cambia la viabilità - Tuttoggi

Assisi sold out per fine anno, come cambia la viabilità

Redazione

Assisi sold out per fine anno, come cambia la viabilità

I provvedimenti del Comune di Assisi per garantire la sicurezza in occasione dei festeggiamenti per fine anno e l'inizio del 2020
Lun, 30/12/2019 - 15:28

Condividi su:


Assisi sold out per fine anno, come cambia la viabilità

Un fine anno con un andamento più che lusinghiero in termini di presenze turistiche. Infatti, mentre fervono gli ultimi  preparativi per i festeggiamenti di San Silvestro, da giorni in città è sold out con il 100 per cento dell’occupazione delle strutture ricettive del territorio, dagli alberghi ai bed&breakfast del centro e dei centri vicini.

Insomma in città il tutto esaurito campeggia alla grande alla voce ‘turismo’ grazie anche alle molteplici offerte del Natale ad Assisi 2019, dall’eco albero al bosco incantato del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto, dai tanti presepi allestiti alle natività viventi, dalla casa di Babbo Natale al tradizionale concerto di Capodanno appunto.

Domani sera, per il veglione di fine anno, il programma prevede in piazza del Comune tanta musica funky e pop dance anni 70/80/90 con la Lory’s Blonde Band e Dj set con dj Prez. E per garantire il migliore svolgimento della manifestazione sono state prese una serie di disposizioni utili per la viabilità e per far trascorrere in sicurezza e serenità ai cittadini e ai turisti l’ultima notte dell’anno.

Le modifiche alla viabilità

Questi i provvedimenti adottati relativi alla viabilità:

1) CORSO MAZZINI dalle ore 14 del 30/12/2019 alle ore 8 del 01/01/2020 ;

divieto di circolazione, eccetto: veicoli dei cittadini residenti in Corso Mazzini e Via San Gabriele della Addolorata titolari di autorizzazione alla circolazione e sosta all’interno della Z.T.L., dei locatari di immobile ad uso abitativo e degli utenti con disponibilità di garage in Corso Mazzini e Via San Gabriele della Addolorata titolari di autorizzazione alla circolazione e sosta all’interno della Z.T.L , dei veicoli al servizio di portatori di handicap, dei mezzi di soccorso, del servizio di trasporto pubblico, dei turisti con prenotazione alberghiera diretti ad alberghi di Corso Mazzini, Via San Gabriele della Addolorata, Via San Rufino, Piazza del Comune, Piazza Chiesa Nuova, dei veicoli degli utenti diretti alla farmacia di Via San Gabriele della Addolorata negli orari e giorni di apertura; dei mezzi del servizio di raccolta dei rifiuti, dei veicoli ad alimentazione esclusivamente elettrica.

2) VIA PORTICA il giorno 31/12/2019 dalle ore 19.30 sino al termine della manifestazione

divieto di circolazione a tutti i veicoli, ad esclusione dei residenti titolari di autorizzazione alla circolazione e sosta all’interno della Z.T.L.,, dei mezzi di soccorso e degli utenti della Casa di Riposo Andrea Rossi;

3) VIA SANTA AGNESE dalle ore 14 del 30/12/2019 alle ore 8 del 01/01/2020;

– senso unico di circolazione discendente da Piazza S. Chiara a Piazza del Vescovado;

4) VIA GIOTTO giorno 31/12/2019 dalle ore 19,30 sino al termine della manifestazione;

– senso unico alternato con precedenza in senso discendente esclusivamente per i veicoli dei residenti titolari di autorizzazione alla circolazione e sosta all’interno della Z.T.L,, diretti in Via San Paolo, dei mezzi di soccorso e degli utenti della Casa di Riposo Andrea Rossi e dei veicoli dei residenti di Via San Francesco e via Merry del Val;

5) VIA SAN GABRIELE DELL’ADDOLORATA dalle ore 14 del 30/12/2019 alle ore 8 del 01/01/2020;

divieto di sosta – zona rimozione a tutti i veicoli, compresi gli autorizzati nel tratto da Piazza del Comune all’intersezione con Piazzetta delle Erbe;

6) PIAZZA DEL COMUNE dalle ore 14 del 30/12/2019 alle ore 8 del 01/01/2020 ;

– rimozione di tavoli, seggiole, ombrelloni e fioriere dei pubblici esercizi e cantieri che insistono sulla Piazza del Comune.

I provvedimenti per la sicurezza

Passiamo ora ai provvedimenti adottati al fine di garantire la sicurezza e l’incolumità delle persone proprio in occasione dei festeggiamenti per fine anno e Capodanno e in particolare del concerto che si terrà in piazza del Comune, a partire dalle 21.30, dove è previsto un afflusso notevole di pubblico.

Con un’ordinanza è stato disposto dalle 20 del 31 dicembre 2019 alle 8 del primo gennaio 2020 il DIVIETO assoluto di accensione e sparo di fuochi artificiali, mortaretti, petardi, razzi e qualsiasi altro materiale similare, nonché di utilizzare spray urticanti, limitatamente alla Piazza del Comune e alle vie adiacenti (Corso Mazzini, Piazza Chiesa Nuova, Via Arco dei Priori, Via Portica, Via San Paolo, Vicolo Tiberio D’Assisi, Via San Rufino, Via San Gabriele dell’Addolorata).

Il provvedimento si rende necessario in considerazione della consuetudine, in occasione del Capodanno, di accendere e sparare fuochi artificiali, mortaletti, petardi, in assenza delle prescritte autorizzazioni e purtroppo senza le opportune cautele, e soprattutto in considerazione del luogo dove si svolgono i festeggiamenti l’utilizzo di fuochi a altri oggetti pirotecnici può costituire un serio pericolo per l’incolumità delle persone, nonché provocare situazioni di panico e confusione, senza considerare il disagio per persone ed animali domestici. Stesso discorso per gli spray urticanti nell’ambito di manifestazioni pubbliche caratterizzate dalla presenza di un elevato numero di persone.

Nella stessa ordinanza si rivolgono due inviti ai cittadini: il primo a un uso responsabile degli articoli pirotecnici, adottando tutte le cautele e gli accorgimenti indispensabili a prevenire rischi per la propria e altrui incolumità; il secondo, a evitare l’uso dei “botti”e altro materiale pirotecnico nei luoghi di aggregazione o comunque affollati, in aree a rischio di propagazione degli incendi,in prossimità di luoghi di cura e di culto o comunque nelle vicinanze di edifici e aree a valenza storica archeologica, architettonica, naturalistica o ambientale.

I provvedimenti sul vetro

Infine ecco un’altra serie di regole decise per assicurare un sereno Capodanno a tutti, questa volta si tratta di contrastare l’abuso del consumo di sostanze alcoliche, l’abbandono su aree pubbliche del centro storico di contenitori in vetro e il disturbo della tranquillità e del riposo dei residenti spesso connesso proprio al consumo di alcol.

Per questi motivi l’ordinanza prevede limitatamente al centro storico di Assisi per gli addetti al commercio al minuto (alimentari, pasticcerie, gelaterie, enoteche, ecc) e per gli esercizi pubblici che somministrano alimenti e bevande (bar, ristoranti, pizzerie, tavole calde, osterie) il DIVIETO di vendita per asporto di bevande in contenitori in vetro e in contenitori metallici dalle ore 20 del 31.12.2019 alle ore 6 del 01.01.2020.

Dalle 22 sempre di domani, 31 dicembre e fino alle 6 del primo gennaio 2020, è stabilito il DIVIETO di detenere all’aperto e su aree pubbliche bevande in contenitori in vetro o in contenitori metallici e/o girovagare su strade, piazze e comunque su aree pubbliche del centro storico con detti contenitori.


Condividi su:


Aggiungi un commento