Assisi, coppia di turisti condannata per aver lasciato figlio in auto per visitare la Porziuncola - Tuttoggi

Assisi, coppia di turisti condannata per aver lasciato figlio in auto per visitare la Porziuncola

Flavia Pagliochini

Assisi, coppia di turisti condannata per aver lasciato figlio in auto per visitare la Porziuncola

I fatti erano accaduti nel 2017: per i coniugi quattro mesi (pena sospesa) per abbandono di minore
Sab, 30/03/2019 - 10:13

Condividi su:


Assisi, coppia di turisti condannata per aver lasciato figlio in auto per visitare la Porziuncola

Avevano lasciato il loro figlio di due anni a dormire in auto mentre visitavano Santa Maria degli Angeli ad Assisi: per questo motivo una coppia di coniugi campani è stata condannata dal tribunale di Perugia a quattro mesi di reclusione (pena sospesa) per abbandono di minore.

I fatti risalgono al 2017. I due genitori, volendo visitare Basilica e Porziuncola senza svegliare il bimbo, lo hanno lasciato a dormire da solo. Ma il piccolo si è svegliato e ha cominciato a piangere e ad agitarsi, fino a far scattare l’antifurto. Ad accorgersi di tutto un passante che, inizialmente avvicinatosi per tranquillizzare il bimbo, dopo qualche minuto ha chiamato la Polizia. In tutto i genitori si erano assentati una mezz’oretta, e agli agenti hanno spiegato di aver lasciato il bambino in auto per consentirgli di continuare a dormire. Per loro (difesi dall’avvocato Silvia Barontini) l’identificazione e la denuncia e, negli ultimi giorni, la condanna del gip Pier Carlo Frabotta.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!