Basilica di San Francesco, 24 anni fa il crollo per il terremoto

Assisi, 24 anni fa il terremoto ed il crollo della Basilica di San Francesco

Redazione

Assisi, 24 anni fa il terremoto ed il crollo della Basilica di San Francesco

Dom, 26/09/2021 - 15:43

Condividi su:


Lunedì nella basilica di San Francesco si terrà la messa per ricordare le vittime del terremoto del 1997

Era il 26 settembre 1997 quando iniziò un importante sciame sismico che provocò (con il terremoto delle 11.40 con epicentro Annifo) il crollo della basilica superiore di San Francesco di Assisi e la morte di 4 persone. Si trattava di due frati e due tecnici della Soprintendenza: era infatti in corso un sopralluogo per valutare i danni provocati sulla chiesa dalla scossa notturna delle 2.33 con epicentro nella zona di Serravalle del Chienti.

Una tragedia che fu ripresa dalle telecamere di Umbria Tv presenti all’interno della basilica di San Francesco in quel momento, con un video sconvolgente che ha poi fatto il giro del mondo. A 24 anni da quel dramma, Assisi non dimentica.

Lo ricorda anche l’amministrazione comunale, che evidenzia come quello del 26 settembre del 1997 fu “un evento tragico dal quale la città, nonostante la sofferenza soprattutto per le vittime, ha saputo rialzarsi e ripartire”.

Per ricordare le vittime del terremoto di 24 anni fa, domani pomeriggio (lunedì 27) alle ore 18 si terrà una celebrazione eucaristica nella basilica di San Francesco presieduta dal vescovo di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino, monsignor Domenico Sorrentino, nell’ambito della Novena in preparazione della festa del Patrono d’Italia. Alla celebrazione parteciperà appunto anche l’amministrazione comunale.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!