Alla OMA di Foligno visita del Capo di Stato Maggiore Aeronautica, Gen. S.A. Alberto Rosso - Tuttoggi

Alla OMA di Foligno visita del Capo di Stato Maggiore Aeronautica, Gen. S.A. Alberto Rosso

Redazione

Alla OMA di Foligno visita del Capo di Stato Maggiore Aeronautica, Gen. S.A. Alberto Rosso

Sono state approfondite le attività OMA relative alle revisioni e manutenzioni velivoli, nonché quelle progettuali e produttive
Mar, 09/04/2019 - 13:28

Condividi su:


Alla OMA di Foligno visita del Capo di Stato Maggiore Aeronautica, Gen. S.A. Alberto Rosso

Lunedì 8 aprile il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Alberto Rosso, ha visitato lo stabilimento di OMA. Atterrato presso l’Aeroporto di Foligno, è stato accolto dal Presidente Umberto Nazzareno Tonti e dal Vice-Presidente Amedeo Tonti.

Il Capo di Stato Maggiore, che già conosceva OMA quale player strategico nell’industria Aeronautica Nazionale ed Internazionale ha voluto toccare con mano i progressi più recenti dell’Azienda nella sua evoluzione come Industria 4.0. In particolare, sono state approfondite le attività OMA relative alle revisioni e manutenzioni velivoli, nonché quelle progettuali e produttive volte alla realizzazione di componenti strutturali, di sistemi di attuazione, distribuzione e controllo per aeromobili.

La visita ha avuto luogo nei reparti OMA in cui si effettua la revisione dei velivoli dell’Aeronautica Militare utilizzati per le attività di addestramento basico-primario e di screening presso il 70° Stormo di Latina, per l’abilitazione e qualifica Istruttori di Volo e come aerotraino presso il 60° Stormo di Guidonia, nonché per i Corsi di Cultura Aeronautica che si svolgono ogni anno in tutta Italia.

Accompagnato dai vertici aziendali, il Capo di Stato Maggiore ha proseguito la visita presso gli altri reparti, concentrandosi in particolar modo su quelli più recenti dotati di macchinari di ultima generazione in cui vengono prodotte parti fondamentali in titanio della struttura alare dell’F-35, ultimo Caccia acquistato dall’Aeronautica Militare per la difesa dello spazio aereo Nazionale, per il quale OMA è uno dei principali fornitori di Leonardo S.p.A., che assembla l’aereo presso gli stabilimenti di Cameri.

All’evento ha partecipato anche la Dott.sa Silvia Ceccarelli, Direttore della Direzione Aeroportuale Regioni Centro, con la quale si è posto in evidenza il ruolo chiave dell’Aeroporto di Foligno. Questo infatti risulta essere cruciale non solo per la revisione e manutenzione velivoli dell’Aeronautica Militare, ma anche come aeroporto strategico per il 70° Stormo di Latina che potrebbe utilizzare come scalo per i voli di addestramento.

Un’occasione anche per ripercorrere i progetti in cantiere destinati all’aeroporto di Foligno per i quali OMA, nella persona del Presidente Umberto Nazzareno Tonti, ha donato i Progetti di rifacimento della postazione di rifornimento, dei piazzali con i relativi collegamenti e del restauro dello storico bar, con relativa riqualificazione dell’aera di pertinenza. Tutto il Progetto Esecutivo è stato già preso in carico da ENAC e per il quale si attende la pubblicazione dei relativi bandi – ai quali non parteciperà OMA – per l’assegnazione dei lavori.


Condividi su:


Aggiungi un commento