AL PALAROTA  LA MONINI SFIDA IL VIBO VALENTIA

AL PALAROTA LA MONINI SFIDA IL VIBO VALENTIA

share

Domenica 6 Gennaio alle ore 20.30 (gara posticipata per consentire la ripresa diretta da parte delle telecamere di Snai Sat) scenderà in campo al Pala Rota la seconda della classe, la Tonno Callipo Vibo Valentia: formazione allestita in estate con l'obiettivo di ritornare nell'olimpo del volley a seguito della retrocessione in serie A2 della passata stagione.Agli ordini del croato Ljubomir Travica, vecchia conoscenza dei tifosi spoletini, la “camaleontica” formazione giallo-rossa può contare su una rosa davvero ampia con, in cabina di regia, il brasiliano Raphael (alla sua seconda stagione a Vibo). Nel ruolo di opposto l'italo-brasiliano Lucio Antonio Oro (anche per lui un recentissimo passato in serie A1 nelle fila di Cuneo) o, in alternativa, il mancino Luca Sirri (ex Milano). A presidiare il centro della rete, tutta l'esperienza di Vito Insalata e di Giovanni Polidori (per entrambi anni ed anni di militanza tra la serie A1 e l'A2). A completare il sestetto, oltre a Ferraro, libero e bandiera della formazione calabrese, un terzetto di schiacciatori di livello che, a seconda delle esigenza, ben si sono alternati in questa prima metà di campionato: il brasiliano Dentinho, il dominicano Elvis Contreras al rientro in Italia dopo la parentesi di Bassano nella stagione 2003/2004 ed il romano Fosco Cicola.In casa spoletina, dopo la buona prestazione dell'ultimo turno di campionato contro la capolista Verona, ottimismo per il possibile rientro dell'opposto portoghese Valdir Sequeira che, dopo le recenti assenze dovute all'infortunio alla caviglia, potrebbe riprendersi il posto da titolare nello starting six.Ottimismo anche per il gioco fatto vedere nelle ultime partite disputate, nelle quali, Corsini e compagni, hanno dimostrato di poter competere ad armi pari con tutti per la vittoria finale e la conquista di quei punti che da qui alle fine della stagione delineeranno la classifica finale di questo difficilissimo campionato nazionale di serie A2. 

share

Commenti

Stampa