Afor investe oltre 2 milioni in Altotevere. Parco della Montesca tornerà a nuova vita - Tuttoggi

Afor investe oltre 2 milioni in Altotevere. Parco della Montesca tornerà a nuova vita

Redazione

Afor investe oltre 2 milioni in Altotevere. Parco della Montesca tornerà a nuova vita

Mer, 28/04/2021 - 16:44

Condividi su:


Tra gli altri interventi anche la risistemazione della segnaletica della Via Francescana nei Comuni di Citerna, Pietralunga e Città di Castello, il recupero ambientale dei boschi e la regimazione acque meteoriche

L’Agenzia Forestale regionale (Afor) ha preventivato di investire, nel corso del 2021, un ammontare complessivo di circa 2.270.000 euro nel territorio altotiberino (sulla base dei seguenti fondi: Legge Regionale 28/01; PSR misure 8.3/8.5; POR/FESR; Legge 97/1994 e altri fondi regionali).

Lo ha annunciato stamattina (28 aprile) l’amministratore unico di Afor Manuel Maraghelli. I fondi saranno divisi sulla base di priorità precedentemente stabilite con gli Enti Locali e sulla base dei terreni demaniali principalmente situati nei Comuni di Città di Castello e Pietralunga: “Nei prossimi anni, con lo spirito di turnazione delle risorse investimenti e sulla base della vastità territoriali degli Enti Locali e Popolazione, i fondi saranno chiaramente suddivisi diversamente“.

Questo il quadro degli investimenti nel Demanio Regionale/Demanio Enti Locali così suddiviso nei seguenti territori:

  • Città di Castello: 1.250.000 euro
  • Pietralunga: 312.000 euro
  • Montone: 175.000 euro
  • San Giustino: 175.000 euro
  • Monte Santa Maria Tiberina: 156.000 euro
  • Umbertide: 90.000 euro
  • Lisciano Niccone: 56.000 euro
  • Citerna: 56.000 euro

L’intervento principale sarà effettuato nel Parco Montesca a Città di Castello con un investimento di circa 320.000 euro, per poter maggiormente fruire della meravigliosa area di proprietà Regionale tramite i lavori di recupero ambientale, messa in sicurezza della zona nord, piantumazione specie arboree nel rispetto del progetto iniziale del Barone Franchetti, sistemazione e recupero del cancello di ingresso principale, fontana, ghiacciaia e percorso pedonale a mosaico. L’obiettivo dell’intervento è anche finalizzato all’eventuale modifica del percorso francescano, convogliando lo stesso all’interno del Parco e evitando, per quanto possibile, l’utilizzo della strada asfaltata.

Un altro intervento degno di nota è la risistemazione della segnaletica della Via Francescana nei comuni di Citerna, Pietralunga e Città di Castello, che sarà completata entro il mese di giugno 2021.

La maggior parte degli investimenti saranno volti al recupero ambientale dei boschi e alla regimazione idraulica delle acque meteoriche delle strade secondarie comunali e demaniali, che saranno realizzati e rendicontati nel corso del 2021.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!