Ad Assisi nasce l’European Boxing Academy, il nuovo polo mondiale del pugilato - Tuttoggi

Ad Assisi nasce l’European Boxing Academy, il nuovo polo mondiale del pugilato

Flavia Pagliochini

Ad Assisi nasce l’European Boxing Academy, il nuovo polo mondiale del pugilato

Sab, 30/04/2022 - 10:32

Condividi su:


Intanto in città si allenano già alcune nazionali per i Campionati Mondiali che si svolgeranno ad Istanbul dal 14 al 24 maggio

La città serafica continuerà a essere capitale della boxe: l’International Boxing Association, la Federazione Mondiale del Pugilato Olimpico, guidata dal nuovo Presidente Umar Kremlev che sarà presente ai lavori del Congresso EUBC che ad Assisi eleggerà nelle prossime ore il nuovo presidente e il nuovo board, vuole affiancare l’impegno della Confederazione Europea assegnando, proprio alla città di Assisi, l’istituzione della European Boxing Academy.

L’addio di Franco Falcinelli alla EUBC

L’annuncio della nascita della European Boxing Academy viene dato alla vigilia dell’assemblea chiamata ad eleggere il successore dell’umbro Franco Falcinelli alla presidenza dell’ European Boxing Confederation (EUBC) al termine di un decennio straordinario dove la Confederazione Europea di Pugilato ha raggiunto risultati eccellenti.

“Le nostre Federazioni hanno cercato di trasmettere il principio che la boxe rappresenta la vittoria dell’intelligenza sulla forza bruta e l’ultimo leale duello tra gente vera”, dice Falcinelli. “Il tutto supportato da risultati eccellenti. I pugili europei hanno conquistato in tre edizioni dei Giochi Olimpici 27 medaglie olimpiche a Londra, 19 a Rio 2016 e 23 a Tokyo 2021. In totale alle Olimpiadi sono stati vinti 17 ori, 17 argenti e 35 medaglie di bronzo, mentre ai Campionati del Mondo femminili JuniorYouthElite: 53 ori, 68 argenti, 121 bronzi e ai Campionati del Mondo maschili JuniorYouthElite: 47 ori, 59 argenti, 111 bronzi”

Per la nomina di Presidente, l’EUBC ha ricevuto le seguenti candidature: Boris van der Vorst (Paesi Bassi), Eyüp Gözgeç (Turchia), Ioannis Filippatos (Grecia) e Volodymyr Prodyvus (Ucraina). I candidati per la posizione di membri del Board of Directors sono: Andrè Micallef (Monaco), Boris van der Vorst (Paesi Bassi), Vasile Citea (Romania), Felipe Martinez (Spagna), Krasimir Ininski (Bulgaria), Nenad Borovčanin (Serbia), Ohanes Ovsepian (Armenia), Per-Axel Sjöholm (Svezia), Sumayd Khalidov (Russia), Vusal Nasirli (Azerbaijan) e Zsuzanna Toth (Ungheria).

Il progetto della European Boxing Academy

Una volta terminata la riqualificazione del pala Eventi, nascerà ad Assisi l’Accademia di formazione esclusiva per tutte le figure professionali del mondo della boxe (tecnici sportivi, arbitri-giudici, medici, dirigenti, manager, promoter, cutmen, delegati tecnici Ito), nonché centro di allenamento per tutte le Squadre Internazionali, in primis per le Nazionali Italiane di Pugilato.

Ma già in questi giorni, in concomitanza con il Congresso Ordinario per l’elezione del Presidente e dei membri del Board of Directors della EUCb per il prossimo quadriennio, la grande boxe è in scena ad Assisi, grazie ai cento pugili, uomini e donne, in allenamento le Squadre Nazionali di Irlanda, Stati Uniti, Corea, Brasile, Olanda, Svizzera, Croazia e Italia, per prepararsi ai Campionati Mondiali che si svolgeranno ad Istanbul dal 14 al 24 maggio.

Nell’Academy verrà integrato il Centro Nazionale Federale che si trova presso Santa Maria degli Angeli. La ricerca del talento sarà l’obiettivo principale perseguito grazie al supporto ed alla testimonianza del campionissimo Roberto Cammarelle che ha ricordato quanto sia necessario porre l’attenzione sull’esigenza di far tornare il pugilato olimpico ai suoi massimi livelli, anche nella politica sportiva. Per il presidente uscente dell’EUBC, Franco Falcinelli, che ha accolto giornalisti e curiosi durante la giornata di allenamenti aperti, “Assisi diventerà un punto di riferimento di cultura sportiva internazionale, ma anche un importante volano turistico che si aggiunge a quello che da 34 anni caratterizza l’attività del Centro Nazionale di Pugilato”. Il sindaco di Assisi Stefania Proietti e tutta l’amministrazione comunale hanno predisposto una riqualificazione di tutta l’area ex Montedison ed il progetto esecutivo sarà finanziato con un congruo contributo del Ministero Sport e Salute.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!