Accademia Scherma Spoleto al Top, due ori e due bronzi nella 2^ prova GPG U14 a Roma

Accademia Scherma Spoleto al Top, due ori e due bronzi nella 2^ prova GPG U14 a Roma

Ben due ori ottenuti rispettivamente da Gabriele Giannangeli, nella cat. Allievi/Ragazzi di Spada e da Giulia Leone, nella cat. Allieve/Ragazze di Spada

share

Un nuovo anno cominciato con importanti podi e medaglie d’oro e di bronzo per l’Accademia Schema Spoleto, che torna ad essere protagonista nel panorama italiano schermistico in occasione della seconda Prova Interregionale Gran Premio Giovanissimi under 14, tenutasi il 6 e 7 gennaio, presso il Centro Tecnico Federale FIB di Roma.

Quattro le regioni salite in pedana, Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, per un totale di 775 partecipanti, che si sono sfidati nelle tre armi, fioretto, spada e sciabola: tra di loro, dieci giovani atleti dell’Accademia Scherma Spoleto, di cui quattro si sono fatti valere guadagnando eccellenti risultati. Ben due ori, due importanti primi posti, ottenuti da Gabriele Giannangeli, nella categoria Allievi/Ragazzi di Spada (94 partecipanti) e Giulia Leone, nella categoria Allieve/Ragazze di Spada (71 partecipanti). Un importante risultato per l’Accademia, che riconferma i propri giovani talenti e promette una nuova stagione di prestigiosi risultati, grazie alla determinazione di atleti e team di Istruttori: una grande squadra che è stata più forte di ogni difficoltà e che continua a centrare i propri obiettivi, scoprendo giovani talenti e coltivando gli atleti già talentuosi.

Anche due medaglie di bronzo si sono aggiunte a corollario di queste due giornate tanto ricche di emozioni: un terzo posto per Fabrizio Demofonti, categoria Allievi/Ragazzi di Spada e un terzo posto per Ludovica Martellini, al suo esordio in pedana, nella categoria Bambine di Sciabola.

“Una conferma che il lavoro svolto in questi anni ha comportato il raggiungimento di obiettivi prefissati – afferma il Presidente M° Andrea Tortora – e che la determinazione e la passione costanti, senza battute d’arresto, garantiscono crescita e risultati”.

Tali successi rappresentano per l’Accademia Schema Spoleto e per i suoi giovani schermidori quella spinta a coltivare grandi sogni, non solo a livello agonistico ma anche di crescita personale, e a lavorare con il massimo impegno per conquistarli.

 

share

Commenti

Stampa